4 cattive abitudini che influenzano la tua memoria!

-

In un mondo in cui informazione e le distrazioni sono onnipresenti e il ritmo della vita accelera, è più importante che mai preservarlo la nostra memoria. Tuttavia, alcuni abitudini banaliancorato nella nostra vita quotidiana, può avere a impatto negativo sulle nostre capacità cognitive.

Il neuroscienziato Dottor Michael Ranganathautore del libro “Perché ricordiamo: la nuova scienza della memoria“, accendere i riflettori 4 abitudini che fanno male alla memoria e propone soluzioni concrete per contrastarli.

La cosa principale da ricordare

Le 4 cattive abitudini che danneggiano la memoria sono le mancanza di sonno, multitasking, routine monotona e mancanza di stimoli quotidiani.

Mancanza di sonno

  • Problema: La mancanza di sonno influisce sul consolidamento della memoria, sulla capacità di apprendimento e sulla concentrazione.
  • Soluzione: dare priorità alle 7-8 ore di sonno per notte e creare un ambiente favorevole al riposo.
  • Trucco: evitare gli schermi prima di dormire, poiché la luce blu interrompe la produzione di melatonina, l’ormone del sonno.

Multitasking

  • Problema: Il cervello non è progettato per svolgere efficacemente più attività contemporaneamente. Ciò disperde l’attenzione, frammenta la memoria e riduce la produttività.
  • Soluzione: Concentrarsi su un compito alla volta. Completa un’attività prima di passare a un’altra.
  • Trucco: disattiva le notifiche dal telefono e chiudi le schede non necessarie sul computer per ridurre al minimo le distrazioni.

Routine monotona

  • Problema: Il cervello ha bisogno di novità e stimoli per formare ricordi duraturi. Una routine monotona non favorisce la plasticità cerebrale.

    “La plasticità cerebrale ci aiuta a svolgere compiti, soprattutto quelli ripetitivi, in modo più efficiente”sviluppa M.Ranganath.

  • Soluzione: Introduci varietà nella tua vita quotidiana. Impara cose nuove, prova nuovi hobby, esplora nuovi posti.
  • Trucco: esci dalla tua zona di comfort e abbraccia le sfide intellettuali.

Eccessiva fiducia nella memoria

  • Problema: Affidarsi esclusivamente alla propria memoria senza stimolarla attivamente porta all’oblio.
  • Soluzione: Applicare tecniche di memorizzazione. Ripeti regolarmente le informazioni che desideri ricordare.
  • Trucco: Utilizzare mnemonici, associazioni di idee o ausili visivi per facilitare la memorizzazione.

Adottando abitudini sane e stimolando il cervello, puoi ottimizzare la memoria e mantenere attiva la mente. Ricorda, la memoria è un muscolo che diventa più forte con l’esercizio!

-

NEXT ecco come osservarli e fotografarli in Francia (cielo permettendo)