Lettera del giorno: i reality fanno deragliare RTS

Lettera del giorno: i reality fanno deragliare RTS
Lettera del giorno: i reality fanno deragliare RTS
-

I reality fanno deragliare RTS

Lettere dei lettori

Pubblicato oggi alle 9:02

A questo punto troverai ulteriori contenuti esterni. Se accetti che i cookie vengano inseriti da fornitori esterni e che i dati personali vengano quindi trasmessi loro, devi consentire tutti i cookie e visualizzare direttamente i contenuti esterni.

Consenti i cookiePiù informazioni

Ginevra, 21 maggio

A differenza di certi canali privati ​​del nostro vicino francofono, che non esitano a proporre reality di cattivo gusto, volgari, provocatori, voyeuristici, pur di cercare di aumentare una quota di mercato da vendere agli inserzionisti, RTS ci ha risparmiato fino a ora da questa nauseante televisione.

Purtroppo il passo è stato compiuto questo lunedì sera. Al posto di “Basik”, eccellente successore di “TTC”, che ci ha insegnato il mondo dell’economia, La Première è sprofondata in un populismo di basso livello, osando trasmettere un episodio di reality con un concetto totalmente stupido: provocare un sentimento romantico tra i “candidati” a partire dal loro cane!

Il tema dell’incontro era stato ampiamente sfruttato facendoli “girare in giostra”, chiudendo le persone in un loft, facendole sbarcare su una “isola delle tentazioni” o ai Caraibi, a volte più sobriamente “in il prato”, facendoli scoprire “a prima vista”, offrendo loro un “scapolo gentiluomo” o una Marjolaine… le idee non mancavano!

Ma, in tutti i casi, il primo passo è comunque consistito nell’avvicinare gli esseri umani, condizione essenziale e imprescindibile perché si possa innescare quell’alchimia sempre sorprendente che può generare un sentimento d’amore.

In questo tipo di spettacoli mi chiedo sempre se i “candidati” siano comparse (pagate o meno, non so), e quindi inganniamo lo spettatore facendogli credere nella spontaneità, oppure volontari che sono arrivati ​​a un tale punto di disperazione sentimentale che accettano di apparire in questo tipo di spettacoli, e cadiamo in un malsano voyeurismo.

In ogni caso, questa fascia oraria del lunedì sera, che dovrebbe trattenere lo spettatore per il resto della serata, spero che provocherà un sentimento di repulsione in un numero di persone tale da essere rapidamente cancellata! Altrimenti, da lunedì prossimo, cambio canale!

Pasquale Boegli

Notiziario

“La Tribuna delle Opinioni”

Con la Tribuna delle Opinioni, trovate analisi, editoriali, lettere dei lettori, pareri di esperti… Tanti spunti per formarvi ogni lunedì la vostra opinione.Per accedere

Hai trovato un errore? Segnalacelo.

0 commenti

-

PREV Il conduttore Thibaut Roland lascia la RTBF e torna al suo primo amore
NEXT La Borsa di Parigi nel tumulto dello scioglimento, il Cac 40 ai minimi da febbraio