Polemica – Elon Musk si pronuncia contro il “telelavoro” o il lavoro da casa

-

Il miliardario dell’hi-tech Elon Musk ha criticato apertamente i dipendenti della Silicon Valley che sostengono il lavoro a distanza durante un’intervista con il canale americano CNBC.

Durante la pandemia di COVID-19, milioni di aziende in tutto il mondo sono riuscite a salvare le proprie attività implementando regole di lavoro a distanza. Tuttavia, nella Silicon Valley, molte aziende hanno deciso di interrompere il telelavoro una volta passato il peso della crisi globale.

Anche Mark Zuckerberg, il capo di Meta che voleva “oltrepassare i limiti del telelavoro” nel 2022, ha finalmente rivisto la sua copia e ora spinge i suoi dipendenti a tornare in ufficio. Altre aziende come Amazon o Salesforce stanno facendo lo stesso.

Su Twitter, il telelavoro è stato ampiamente tollerato fino all’arrivo di Elon Musk come amministratore delegato. L’uomo d’affari non ha mai nascosto il suo odio per l’idea che i dipendenti lavorino da casa: in Tesla e SpaceX questa pratica è sempre stata criticata, quindi non si tratta di convalidarla nella sua nuova azienda.

+ “Penso che questo sia moralmente sbagliato” +

“Per me, l’idea di lavorare da casa è un po’ come la falsa citazione di Maria Antonietta, ‘Lasciateli mangiare brioche’”, ha spiegato Elon Musk alla CNBC. “Non è solo una questione di produttività, penso che sia moralmente sbagliato. »

Ha parlato della rabbia, ma anche della preoccupazione, dei dipendenti costretti a rientrare in ufficio dopo un lungo periodo di telelavoro. E il capo di Twitter non è stato gentile con loro, definendoli la “classe dei laptop” della Silicon Valley, che dovrebbero scendere dal loro “cavallo morale” con le loro “stronzate sul telelavoro”.

Ritiene che il lavoro da casa tenda ad ampliare alcune disuguaglianze tra i lavoratori, in particolare tra quelli che lavorano nelle fabbriche e che non hanno la possibilità di accedere a questo trattamento. “Chiedono a tutti di non lavorare da casa quando lo fanno”, si arrabbia Elon Musk, “non è moralmente giusto”.

+ Elon Musk non è l’unico a pensarlo +

“Credo fermamente nel fatto che le persone siano più produttive quando sono fisicamente lì”, riassume il capo di Tesla. “Se vuoi lavorare in Tesla, vuoi lavorare in SpaceX, vuoi lavorare in Twitter, devi venire in ufficio ogni giorno”, dice.

Altri leader aziendali la pensano come lui: è in particolare il caso di Sam Altman, il CEO di OpenAI (ChatGPT) che Musk odia cordialmente, si è espresso sull’argomento e ha addirittura considerato il telelavoro come “Uno dei peggiori errori dell’industria tecnologica”. ha fatto da molto tempo”.

Per lui il faccia a faccia è l’unico vero modo per creare emulazione all’interno di una squadra, e quindi per stimolarne la creatività. Tuttavia, ammette ancora che concentrarsi sul faccia a faccia può rivelarsi un ostacolo per alcune persone di talento, che potrebbero essere una risorsa per un’azienda. (Media)

Articolo 19.ma

-

PREV I dipendenti dell’Orange Guinea donano il sangue
NEXT risultati commerciali in crescita del 4%