Smantellamento di una cellula terroristica affiliata al “Daesh” operante nelle città di Tiznit e Sidi Slimane (BCIJ)

Smantellamento di una cellula terroristica affiliata al “Daesh” operante nelle città di Tiznit e Sidi Slimane (BCIJ)
Smantellamento di una cellula terroristica affiliata al “Daesh” operante nelle città di Tiznit e Sidi Slimane (BCIJ)
-

Martedì 14 maggio 2024 alle 8:31

Rabat – Nell’ambito degli sforzi sostenuti per affrontare i pericoli dell’estremismo violento e sconfiggere le minacce terroristiche che minacciano la sicurezza del Regno e la sicurezza dei cittadini, l’Ufficio centrale delle indagini giudiziarie (BCIJ) sotto la direzione Martedì mattina, la Direzione generale di Sorveglianza Territoriale (DGST) ha smantellato una cellula terroristica affiliata all’organizzazione “Daesh”, i cui membri erano attivi nelle città di Tiznit e Sidi Slimane.

Questa operazione di sicurezza su vasta scala condotta da elementi delle forze speciali della Brigata di intervento rapido ha permesso l’arresto di 4 estremisti, di età compresa tra 22 e 44 anni, indica un comunicato stampa della BCIJ.

Le perquisizioni effettuate nelle abitazioni degli imputati hanno portato al sequestro di materiale paramilitare, tra cui un giubbotto tattico, un elmetto, un mirino e un cappuccio, oltre a manoscritti di carattere estremista e un insieme di supporti elettronici che verranno consegnati per perizia digitale necessaria, specifica la stessa fonte.

Dai primi elementi dell’indagine è emerso che i membri di questa cellula terroristica si sono impegnati in operazioni sospette, al fine di mobilitare le risorse finanziarie e il supporto logistico necessari per realizzare progetti terroristici nel Regno allo scopo di minare l’ordine pubblico .

I sospetti arrestati come parte di questa cellula terroristica sono stati posti in custodia di polizia ai fini delle indagini preliminari svolte sotto la supervisione della procura responsabile degli affari di terrorismo, con l’obiettivo di identificare tutti i loro piani e progetti terroristici e di chiarire le ramificazioni ed i possibili collegamenti di questa cellula terroristica che dimostra ancora una volta l’aumento delle minacce terroristiche, conclude il comunicato stampa.

-

PREV Montreux Jazz: tra innovazioni e ritorno alle radici
NEXT A Nouméa, una notte di violenti scontri risveglia lo spettro degli eventi del 1984