Ampliamento dell’aeroporto Ibn Battouta: 13 MDH stanziati dal comune di Tangeri

Ampliamento dell’aeroporto Ibn Battouta: 13 MDH stanziati dal comune di Tangeri
Ampliamento dell’aeroporto Ibn Battouta: 13 MDH stanziati dal comune di Tangeri
-

Aeroporto di Tangeri Ibn Battuta. Credito: DR

Il comune di Tangeri ha stanziato quasi 13 milioni di dirham (MDH) come contributo al progetto di sviluppo ed espansione dell’aeroporto internazionale Ibn Battouta.

Secondo l’accordo multilaterale, adottato durante la sessione ordinaria del suo consiglio di maggio, il comune di Tangeri si incaricherà della costruzione dell’infrastruttura stradale e del collegamento multimodale necessari per collegare l’aeroporto ai diversi centri importanti di Tangeri. indica un comunicato stampa dell’organo eletto.

Questo progetto, pianificato su un periodo di 48 mesi, comporta un investimento complessivo di oltre 2,28 miliardi di dirham (MMDH), e sarà finanziato e realizzato da diversi attori e partner istituzionali.

Il progetto, che verrà realizzato su un’area di quasi 199 ettari, prevede la realizzazione di infrastrutture di base quali un’area di parcheggio per aeromobili e vie di rullaggio su un’area di circa 160.000 m², nonché l’ampliamento e la costruzione di una recinzione aeroportuale per una lunghezza di 6 km.

Inoltre, è prevista anche una sala d’imbarco, con una superficie di quasi 55.000 m², nonché una nuova torre di controllo con relative attrezzature, oltre alla realizzazione di una nuova strada che porta all’aeroporto e di un parcheggio che può ospitare fino a 1.400 veicoli.

Si segnala che il progetto di sviluppo ed ampliamento dell’aeroporto Ibn Battouta mira a contribuire allo sviluppo turistico ed economico della città dello Stretto.

Si punta inoltre ad aumentare la capacità di gestione dell’aeroporto da 1,2 milioni a 4,4 milioni di passeggeri all’anno, al fine di soddisfare il flusso di viaggiatori previsto entro il 2050, in conformità con gli standard stabiliti dall’Associazione del trasporto aereo internazionale, garantendo nel contempo il rispetto delle attuali norme standard di sicurezza e protezione.

©️ Copyright Pulse Media. Tutti i diritti riservati.
Vietata la riproduzione e la distribuzione (fotocopie, intranet, web, messaggistica, newsletter, strumenti di monitoraggio) senza autorizzazione scritta

-

PREV Rivière-des-Prairies–Pointe-aux-Trembles | La donna muore nel fuoco
NEXT “Banda di idioti ignoranti”, Élie Semoun perde la pazienza sui social contro gli studenti di Sciences Po