Kylian Mbappé ufficializza la sua partenza dal PSG e dalla Francia, il suo prossimo club non è ancora stato annunciato

-
>>

Kylian Mbappé durante la semifinale della Coupe de France tra Paris Saint-Germain (PSG) e Stade Rennais al Parc des Princes, a Parigi, il 3 aprile 2024. FRANCO FIFE/AFP

Un video postato sui social con la sola didascalia “GRAZIE”. Kylian Mbappé ha ufficializzato, venerdì 10 maggio, alle 20, la sua partenza dal Paris Saint-Germain (PSG) a fine stagione, dopo sette anni trascorsi sotto i colori rossoblù. La notizia era già trapelata a febbraio, ma l’aggressore non si era mai espresso pubblicamente sull’argomento.

Leggi anche | Articolo riservato ai nostri abbonati Kylian Mbappé segna la fine della sua avventura con il Paris Saint-Germain

Aggiungi alle tue selezioni

È stato solo dopo l’esito della semifinale di Champions League contro il Borussia Dortmund e l’eliminazione del club della capitale martedì 7 maggio che ha finalmente parlato in una performance perfettamente orchestrata.

“Ecco, è il mio ultimo anno al PSG, non ho intenzione di prolungare [mon contrat] e finirò la mia avventura [à Paris] in poche settimane “dichiara davanti alla telecamera, in salotto, maglietta rossa sulle spalle, senza logo visibile.

E per continuare, in tono sobrio, intriso di una certa gravità: “Sono tante emozioni e tanti anni in cui ho avuto la possibilità di far parte del più grande club di Francia, uno dei migliori al mondo, che mi ha permesso di arrivare qui, di conoscere la mia prima esperienza in un club con molta pressione, per crescere come giocatore, (…) crescere anche come uomo, con tutta la gloria e gli errori che potrei aver commesso. »

Il Bondynois, in scadenza di contratto con il PSG il 30 giugno, è libero di negoziare il suo futuro con qualsiasi squadra dal 1 giugnoehm Gennaio. Nel suo video non parla della sua prossima destinazione, ma conferma che non sarà in Francia. “Penso che ne avessi bisogno, una nuova sfida dopo sette anni”lui spiega.

Tutto fa pensare che il capitano dei Blues si unirà alle fila del Real Madrid, il club dei suoi sogni d’infanzia, quest’estate. In questa grande operazione di comunicazione controllata, manca ora solo un trionfante comunicato stampa di “Casa Blanca”, che ne confermi l’assunzione.

Domenica la sua ultima partita al Parc

“È difficile, difficile. Non pensavo che sarebbe stato così difficile annunciarlo, lasciare il mio paese, la Francia, la Ligue 1, un campionato che ho sempre conosciuto.”continua Kylian Mbappé, che ha mosso i suoi primi passi professionistici sotto i colori dell’AS Monaco alla fine del 2015.

Anche se la Ligue 1 non si fa più illusioni, l’ufficializzazione della partenza all’estero segna un punto di svolta per il campionato, soprattutto perché le trattative sui diritti televisivi per il periodo 2024-2029 non si sono ancora concluse con successo.

Leggi anche | Articolo riservato ai nostri abbonati “Con cosa si misureranno PSG e Ligue 1 dopo la partenza di un giocatore che fanno sembrare più grande di loro? »

Aggiungi alle tue selezioni

L’attaccante avrà scritto il suo nome negli annali del calcio francese vincendo sette campionati francesi (uno con l’ASM nel 2017; cinque con il PSG nel 2018, 2019, 2020, 2022, 2023, 2024), tre Coppe di Francia (2018, 2020) , 2021), due Coppe di Lega (2018, 2020), tre Trofei dei Campioni (2019, 2020, 2023). Potrebbe anche aggiungere un’altra Coupe de France al suo palmares, il 25 maggio, dopo la finale contro l’Olympique Lyonnais. Anche il suo nome resterà inciso nella storia della squadra parigina, di cui è capocannoniere.

Leggi anche | Articolo riservato ai nostri abbonati Il Paris Saint-Germain campione di Francia per la dodicesima volta, l’incoronazione di una squadra “meno appariscente”

Aggiungi alle tue selezioni

“Sono stato io, con le mie qualità e i miei difetti, ma ho cercato di dare la migliore versione di me stesso durante questi sette anni [au PSG] »ha detto con una certa modestia. Domenica, alle 21, contro il Tolosa, Kylian Mbappé giocherà la sua ultima partita al Parco dei Principi con la maglia del club della capitale. E per concludere il suo video con a “Questa è Parigi!” »pollice su.

Aude Lasjaunias

Riutilizza questo contenuto

-

PREV A Londra due ottantenni attaccano la Magna Carta con gli scalpelli
NEXT La Federazione dei sindacati dell’istruzione ha un nuovo presidente