La nuova incredibile battuta finale di Thierry Henry

La nuova incredibile battuta finale di Thierry Henry
La nuova incredibile battuta finale di Thierry Henry
-

Zapping Onze Mondial ESCLUSA: intervista al “Little Brother” di Randal Kolo Muani!

Ieri sera, nel ritorno della semifinale di Champions League, lo stadio Santiago Bernabeu ha offerto un nuovo momento di grazia al mondo del calcio. Scosso da un ottimo Bayern Monaco ma privato di tanti dirigenti, il Real Madrid ha dovuto faticare per procurarsi il biglietto per la finale contro il Borussia Dortmund. In svantaggio a 10 minuti dalla fine, il Merengue deve la salvezza all’inaspettato Joselu. Entrato in campo pochi minuti prima, il 34enne attaccante ha segnato una doppietta ribaltando la situazione ed eliminando i bavaresi.

“Si chiama Real Madrid. Punto”

Un finale di gara straordinario come solo i giocatori della Casa Bianca sanno regalare. E sicuramente non venire a dire a Thierry Henry che è stato un colpo di fortuna. Sulle antenne di CBS, l’allenatore della nazionale giovanile francese ha fatto un bel omaggio al Real Madrid: “È il Real Madrid, tu non giochi, mi dispiace dirlo, non è una squadra di Topolino. È questo che fanno! Non c’è fortuna in questo, si chiama Real Madrid”, ha detto. Un complimento che chi interessato apprezzerà.

Leggi anche

Real Madrid – Bayern: la dura risposta di Ancelotti alle polemiche arbitrali

Real Madrid – Bayern: le figure pazzesche dell’improbabile eroe Joselu

Per riassumere

Thierry Henry ha fatto una nuova dichiarazione di cui ha il segreto! Ha sottolineato l’incredibile capacità del Real Madrid di non arrendersi mai e di trovare sempre la soluzione, anche nelle partite più difficili.

-

PREV Incontro annuale del Quebec | La migliore sessione di borsa dell’anno per il Quebecor
NEXT Il leader della giunta Mahamat Déby eletto presidente, il suo primo ministro protesta