Olimpiadi Parigi 2024: la fiamma olimpica arriva in Francia, ecco il suo viaggio completo

Olimpiadi Parigi 2024: la fiamma olimpica arriva in Francia, ecco il suo viaggio completo
Olimpiadi Parigi 2024: la fiamma olimpica arriva in Francia, ecco il suo viaggio completo
-

Di Robin Lopez
pubblicato su

7, 24 maggio alle 18:54

Vedi le mie notizie
Segui le notizie

Dove e quando passerà la fiamma olimpica che ancorerà sempre più concretamente i Giochi Olimpici di Parigi 2024? Sono due domande che hanno fatto scorrere molto inchiostro per diversi mesi, mentre questo la famosa fiamma arriva in terra francese a Marsigliamercoledì 8 maggio 2024.

Questa fiamma deve portare con sé il bellissimo spirito Coubertin, così legato ai Giochi Olimpici. Migliaia di persone sono attese nella città focea e nel Porto Vecchio, trasformato per l’occasione. Un evento da seguire con la nostra redazione Novità su Marsiglia.

È stato nel santuario di Olimpia, in Grecia, culla dei Giochi Olimpici, che il 16 aprile è stata accesa la fiamma. E dopo un lungo viaggio, durante il quale la fiamma attraverserà molti territori francesi, essa illuminerà i Giardini del Lussemburgonella capitale francese, sede della maggior parte degli eventi olimpici.

Un tour della Corsica prima di tornare nel continente

Dopo aver lasciato Marsiglia, la torcia olimpica farà un giro nel sud-est e più precisamente nell’entroterra Tolone, Manosque, Arles e Montpellierprima di tuffarsi nuovamente in acqua, dirigendosi verso il Corsica.

Poi farà un giro nella regione dell’Occitania con un programma interessante: Carcassonne, Tolosa, Auch o anche Tarbes. Ma la fiamma non si fermerà nel Tarn, poiché il dipartimento ha rifiutato il suo passaggio, sostenendo che il costo è troppo alto.

La fiamma non andrà ovunque, perché è (molto) costosa

Se nelle città in cui è attesa la fiamma olimpica sarà un giorno di festa, alcuni hanno deciso di dire no al passaggio della fiamma attraverso il loro territorio.

Il motivo principale addotto è il costo, considerato decisamente troppo elevato (180.000 euro a reparto). Quindi non passerà né per Lione né per il Rodano. La terza città francese sarà una delle maggiori assenti dal passaggio della fiaccola. “È costoso perché è molto effimero”, ha spiegato Christophe Guilloteau (LR), capo del dipartimento del Rodano, per - Lyon. Un investimento “irragionevole” secondo Bruno Bernard (EELV) alla guida della Metropoli di Lione.

Stessa storia nel Lot così come nel Tarn, dove Christophe Ramond, presidente del Consiglio dipartimentale, ha deciso di rifiutarsi di spendere 180.000 euro per il passaggio della fiamma, un costo “contrario allo stato d’animo dei Giochi Olimpici. “Se non fosse per le Olimpiadi, lo chiamerei racket”, ha aggiunto alla nostra attuale redazione Occitanie.

Anche per questi motivi non passerà per l’Orne (Normandia), come inizialmente doveva essere così. Considerato troppo alto il prezzo necessario per far passare la fiamma sul suo territorio, “gli eletti non hanno dato seguito”, ha spiegato Patrick Joubert, collaboratore del gabinetto del presidente del dipartimento dell’Orne nelle colonne del Journal de l «Orne.

65 città di sosta

In ogni caso, la fiamma, il cui primo portatore in Francia sarà Florent Manaudou, risalirà poi nella metà settentrionale passando per Bordeaux e la costa dell’Aquitania.

Passando Angoulême, Poitiers, Châteauroux, Angers e Laval, continuerà il suo corso in Normandia, a Caen. Sono 65 le città di scalo in totale dall’8 maggio al 26 luglio 2024.

Video: attualmente su -
Il viaggio completo della fiamma olimpica, a partire da mercoledì 8 maggio. (©DR)

Le Indie Occidentali prima di dare fuoco a Parigi

L’estero non viene dimenticato con una staffetta oceanica dall’8 al 17 giugno 2024, dopo un passaggio in Bretagna e poi nei Paesi della Loira. Lo skipper Armel Le Cléac’h, al timone del suo Maxi catamarano Banque Populaire XI, trasporterà la fiamma nelle Indie Occidentali. È prevista la visita a Guadalupa, Martinica, Reunion e Polinesia francese.

La fiamma passerà necessariamente sull’isola di Tahiti, dove si svolgeranno gli eventi di surf. Le immagini, in una cornice da cartolina, si preannunciano sontuose.

Il relè quindi attraverserà il Grand Est, Alsazia-Lorena e Alta Franciaprima di accendersi Parigila Città delle Luci, per dare ufficialmente il via a queste due settimane sportive e, si spera, festive.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Apple presenta il più grande iPad Air e il più sottile iPad Pro
NEXT al Mark Hotel, dove tutto si prepara… e finisce