L’esercito israeliano chiede l’evacuazione temporanea di alcune parti di Rafah in previsione di un imminente assalto

-

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese

Domenica, tre soldati israeliani sono stati uccisi e undici feriti dai razzi lanciati da Rafah da Hamas, secondo l’esercito israeliano.

ANNUNCIO

L’esercito israeliano ha chiesto ai palestinesi di iniziare l’evacuazione della parte orientale di Rafah, secondo una dichiarazione rilasciata lunedì, segnalando che un’invasione di terra era imminente.

Ai civili è stato chiesto di recarsi ad Al-Muwasi, una zona umanitaria dichiarata da Israele vicino alla costa. L’esercito israeliano ha affermato di aver esteso gli aiuti alla zona, con ospedali da campo, tende, cibo e acqua.

Chiudi la pubblicità

L’annuncio arriva mentre i colloqui per il cessate il fuoco sono fragili e in vista di un’attesissima offensiva di terra che Israele si è impegnata a portare avanti da mesi per eliminare gli ultimi militanti di Hamas.

Domenica il ministro della Difesa israeliano Yoav Gallant ha detto che Hamas non prende sul serio un accordo e ha messo in guardia dal farlo “un’operazione potente in un futuro molto prossimo a Rafah”.

I suoi commenti sono arrivati ​​dopo che Hamas ha attaccato domenica il principale valico di soccorso israeliano, uccidendo tre soldati.

-

PREV Classifica ATP | Félix Auger-Aliassime salta di 15 posizioni
NEXT Progetto Northvolt a Montérégie | Ordigni incendiari scoperti sul sito della futura fabbrica