GAMBIA-MONDO-ISLAM-DIPLOMAZIA / Adama Barrow esorta gli Stati dell’OIC a sostenere il Gambia durante il suo mandato – Agenzia di stampa senegalese

GAMBIA-MONDO-ISLAM-DIPLOMAZIA / Adama Barrow esorta gli Stati dell’OIC a sostenere il Gambia durante il suo mandato – Agenzia di stampa senegalese
GAMBIA-MONDO-ISLAM-DIPLOMAZIA / Adama Barrow esorta gli Stati dell’OIC a sostenere il Gambia durante il suo mandato – Agenzia di stampa senegalese
-

Banjul (APS) – Il nuovo presidente ad interim dell’OIC, il presidente del Gambia Adama Borrow, ha esortato domenica gli Stati membri dell’organizzazione ad accompagnare il suo paese durante il suo mandato per promuovere e realizzare gli ideali e adottare misure concrete che consentano lo sviluppo dell’Umma .

”Come nuovo Presidente dell’Organizzazione, esorto tutti gli Stati membri a cooperare e ad accompagnare il Gambia durante il nostro mandato di tre anni per promuovere e realizzare i nostri ideali e intraprendere passi concreti per far avanzare lo status socio-economico della Umma”, ha dichiarato durante la cerimonia di chiusura del 15e Vertice dell’OIC.

Di fronte ai capi di Stato o ai loro rappresentanti, Adama Barrow ha ritenuto che “è responsabilità collettiva dell’Organizzazione cercare soluzioni durature alla difficile situazione delle persone in difficoltà, derivante da qualsiasi forma di conflitto, guerra o sfida che l’umanità si trova ad affrontare.

Il presidente del Gambia ha insistito sulla pace e sulla tolleranza per raggiungere uno sviluppo sostenibile.

”Il nostro principio guida deve basarsi sulla consapevolezza che nessuna nazione potrà mai sentirsi a proprio agio e vivere in pace quando i suoi vicini o altri stati membri dell’OIC non sono in pace. Dobbiamo quindi considerare la tolleranza come un valore fondamentale e un vettore di sviluppo sostenibile”, ha affermato.

Durante la sua conferenza stampa congiunta con il Segretario Generale dell’OIC, ha espresso i suoi ringraziamenti all’organizzazione per la fiducia e il sostegno al Gambia, sottolineando che questa è la prima volta che il suo paese ospita questo vertice, la seconda più grande organizzazione a livello mondiale.

”Come presidente di questo vertice, come presidente della Repubblica del Gambia, sono molto orgoglioso di aver avuto questa opportunità e ne siamo grati (…)”, ha detto.

Ha ricordato che la missione “non è stata affatto facile”, ma “l’Onnipotente ci ha permesso di ospitare questo vertice”.

Per Adama Barrow, è giunto il momento di agire per attuare le risoluzioni adottate dagli Stati e consentire all’OIC di passare a “un livello superiore”.

Barrow ha invitato i membri dell’OIC a unire tutti i loro sforzi per “far emergere lo Stato di Palestina”, ricordando la posizione del Gambia per un cessate il fuoco permanente a Gaza.

”Penso che il nostro messaggio sia molto chiaro. Siamo sempre stati coerenti riguardo alla causa palestinese. Se si segue la posizione del Gambia da quando ho assunto la presidenza, non c’è stato un solo discorso senza menzionare la causa palestinese, anche a livello dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite,” ha sottolineato.

”Siamo impegnati a sostenere la causa palestinese e stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere per garantire che l’OIC abbia una sola voce affinché la Palestina sia libera. (…) Ci deve essere anche un progetto per il popolo palestinese”, ha insistito.

OID/ABB

-

PREV Giro 2024 – 16a tappa – Ancora lui: Tadej Pogacar vince dopo una tappa impegnativa, la sua 5a vittoria
NEXT 25° Festival Gnaoua a Essaouira: concerti fusion promettono di infiammare i palchi (organizzatori)