Gran Premio di Miami – Max Verstappen in pole nella gara sprint davanti a Leclerc, Mercedes in difficoltà

Gran Premio di Miami – Max Verstappen in pole nella gara sprint davanti a Leclerc, Mercedes in difficoltà
Gran Premio di Miami – Max Verstappen in pole nella gara sprint davanti a Leclerc, Mercedes in difficoltà
-

Verstappen (Red Bull) sul filo di lana. Sabato l’olandese partirà dalla prima posizione nel Miami Sprint. Dominato da Lando Norris (McLaren) nei primi due segmenti delle qualifiche, il campione del mondo è stato il più veloce nell’ultimo tentativo della sessione, venerdì sera. Charles Leclerc (Ferrari) lo accompagnerà in prima fila, seguito da Sergio Pérez (Red Bull) e Daniel Ricciardo (Racing Bulls).

Primo ? LOL! Cosa è successo agli altri? Il mio turno è stato spazzatura!“Questa è un’affermazione di Verstappen che farà piacere alla concorrenza. Non possiamo biasimare l’olandese per la sua fredda onestà. Solitamente a suo agio nell’esercizio del giro veloce, si è rivelato migliore di lui in questo primo weekend americano della stagione, ma è lui che partirà dalla posizione di testa nella gara Sprint.

Antenna in SQ1 e SQ2, McLaren mancata in SQ3

Arrivato in Florida con una MCL38 estremamente evoluta (10 nuove parti, dalla punta del muso alla copertura del motore), Lando Norris (McLaren) sembrava destinato a conquistare la terza pole consecutiva nel formato corto dopo San Paolo nel 2023 e Shanghai le due settimane fa. Il britannico ha fatto segnare il miglior tempo in SQ1 e SQ2, ogni volta con due decimi di vantaggio sui razzi austriaci. Il passaggio alla gomma morbida è stato fatale, Norris è caduto al 9° posto, a otto decimi dalla pole dietro alle Aston Martin.

Al contrario, Charles Leclerc (Ferrari), a soli cinque minuti di guida e tre giri sul cronometro nell’unico allenamento, si è inserito tra le Red Bull mentre il suo compagno di squadra Sainz è rimasto in 5a posizione alle spalle del sorprendente Ricciardo (Racing Bulls).

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/jpeg"> type="image/jpeg"> type="image/jpeg">>>>>>>

Lando Norris

Credito: Getty Images

Mercedes alla deriva

Per la Mercedes la festa si è fermata nella SQ2. George Russell e Lewis Hamilton sono stati eliminati alle porte della top 10. Il sette volte campione del mondo ha sbattuto contro il muro all’uscita della curva 16, rovinandosi il giro. “Non potevo fare altro”, ha detto disilluso, dopo il suo ultimo tentativo. Nuova delusione per le Frecce d’Argento.

Tra i francesi, Esteban Ocon ha piazzato un alpino in SQ2. Il nativo di Evreux, tredicesimo alla fine, non si è reso ridicolo visto che ha battuto Kevin Magnussen (Haas), mentre il compagno di squadra di quest’ultimo, Nico Hülkenberg, si è qualificato al decimo posto. Pierre Gasly deve accontentarsi del sedicesimo posto.

-

PREV Perché l’autobus del PSG è partito da Dortmund senza Kylian Mbappé
NEXT Lo sciopero nel settore della radiodiffusione pubblica potrebbe essere massiccio