Berlino accusa Mosca di attacco informatico “intollerabile”.

Berlino accusa Mosca di attacco informatico “intollerabile”.
Berlino accusa Mosca di attacco informatico “intollerabile”.
-

Berlino venerdì ha accusato gli hacker russi sostenuti da Mosca di un attacco informatico “intollerabile” contro membri del Partito socialdemocratico tedesco e ha avvertito che l’attacco non rimarrà senza conseguenze.

“Oggi possiamo dire inequivocabilmente che possiamo attribuire questo attacco informatico a un gruppo chiamato APT28, guidato dai servizi segreti russi”, ha detto il ministro degli Esteri tedesco in una conferenza stampa in Australia Annalena Baerbock.

“In altre parole, si è trattato di un attacco informatico contro la Germania sostenuto dalla Russia ed è assolutamente intollerabile e inaccettabile”, ha aggiunto, promettendo “conseguenze”.

L’indagine federale sull’attacco che ha preso di mira l’SPD nel gennaio 2023 è appena stata completata, ha detto il ministro, senza fornire ulteriori dettagli.

La Baerbock ha parlato dopo un incontro ad Adelaide con la sua controparte australiana Penny Wong che si è detta “profondamente turbata”, assicurando a Berlino il sostegno di Canberra.

“Ci siamo già uniti a Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Nuova Zelanda nell’attribuire attività informatiche dannose all’APT28”, ha affermato Wong.

Il gruppo APT28, noto anche come Fancy Bear, è accusato di essere responsabile di decine di attacchi informatici in tutto il mondo.

L’agenzia per la sicurezza informatica dell’Unione europea ha notato nel 2023 informazioni provenienti dalla stampa tedesca secondo cui un funzionario dell’SPD era stato preso di mira da un attacco informatico “che potrebbe aver comportato una possibile divulgazione di dati”.

Queste informazioni riportavano “segni concreti” di un’origine russa, secondo l’agenzia.

-

PREV Condannato per violenza sessuale, questo studente di medicina può continuare a esercitare?
NEXT Parigi: armato di elicottero, attacca quattro agenti della sicurezza ferroviaria