Antonio Hodgers: “La destra ginevrina chiede il ritorno del suffragio censitario e dell’Ancien Régime”

Antonio Hodgers: “La destra ginevrina chiede il ritorno del suffragio censitario e dell’Ancien Régime”
Antonio Hodgers: “La destra ginevrina chiede il ritorno del suffragio censitario e dell’Ancien Régime”
-

Pubblicato il 2 maggio 2024 alle 06:30. / Modificato il 2 maggio 2024 alle 06:32.

A Ginevra ogni progetto di densificazione ha la capacità di provocare uno psicodramma. In un cantone dilaniato da una continua carenza di alloggi e da una superficie limitata, costruire tutelando gli interessi di tutti è complicato, se non impossibile. In questo ambito di tensione, l’iniziativa “Urbadem” vorrebbe rafforzare il potere dei comuni nello sviluppo di un piano di quartiere localizzato (PLQ). Questo strumento serve a densificare i territori del cantone, come previsto nel piano generale cantonale. Radicale, l’iniziativa prevede che il comune e i suoi abitanti possano avere l’ultima parola prima che un PLQ entri in vigore. Temendo che potesse attirare il sostegno dei cittadini, la destra si è opposta con un controprogetto. Quest’ultima attribuisce ai proprietari dei terreni interessati dalla PLQ, siano essi stranieri o svizzeri, la competenza di promuovere un voto consultivo comunale, con la differenza che, in ultima analisi,, il Consiglio di Stato mantiene il sopravvento. Antonio Hodgers, consigliere di Stato ambientalista con delega al Dipartimento Territoriale, respinge entrambi i testi. Spiegazioni.

Leggi anche: A Ginevra la destra vuole ritirare l’iniziativa che rafforza i proprietari
Perché opporsi ad un’iniziativa che richiede una maggiore consultazione a monte dei progetti di densificazione?

Interessato a questo articolo?

Per sfruttare al meglio i nostri contenuti, iscriviti! Fino al 31 maggio, approfitta di quasi il 15% di sconto sull’offerta annuale!

VERIFICA LE OFFERTE

Antonio-Hodgers-La-destra-ginevrina-chie
Buoni motivi per abbonarsi a Le Temps:
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti disponibili sul sito.
  • Accesso illimitato a tutti i contenuti disponibili sull’applicazione mobile
  • Piano di condivisione di 5 articoli al mese
  • Consultazione della versione digitale del quotidiano dalle ore 22.00 del giorno precedente
  • Accesso agli integratori e a T, la rivista Temps, in formato e-paper
  • Accesso ad una serie di vantaggi esclusivi riservati agli abbonati

Sei già abbonato?
Per accedere

-

PREV Il CAC40 scende sotto gli 8.000 punti!
NEXT Aborto: grande giorno, giorno buio in Florida