Bayern e Real uno dopo l’altro dopo l’andata della semifinale ricca di colpi di scena

-

C1: Bayern e Real uno dopo l’altro dopo l’andata della semifinale ricca di colpi di scena

>> C1: Il Dortmund elimina l’Atlético dopo una partita davvero pazzesca

>> C1: l’eterno Real Madrid batte il Manchester City campione in carica

>> C1: record di gol puntuali

Il brasiliano Rodrygo del Real Madrid combatte con l’attaccante del Bayern Leroy Sane durante l’andata della semifinale di Champions League il 30 aprile a Monaco.
Foto: AFP/VNA/CVN

Si deciderà tutto tra otto giorni allo stadio Santiago Bernabeu, per un posto nella finale di Wembley l’1.ehm Giugno, tra i due più grandi club della storia del calcio europeo.

I 75.000 spettatori dell’Allianz Arena hanno vissuto un vero e proprio giro sulle montagne russe per questa classica delle classiche del calcio europeo, tra i 14 titoli di campione d’Europa del Real da una parte e i 6 del Bayern Monaco dall’altra.

Innanzitutto l’entusiasmo di un inizio di gara dominato dal Bayern e le occasioni di Leroy Sané, (1D minuto) o Harry Kane (5e).

Poi la disillusione quando l’attaccante brasiliano del Real Madrid Vinicius ha aperto le marcature, servito da un passaggio luminoso di Toni Kroos, simbolo del realismo caratteristico del Real nella massima competizione del calcio europeo.

I tifosi del Monaco hanno poi vissuto quattro minuti di pura euforia nel secondo tempo tra i 53′e e il 57e minuto.

Sotto le percussioni e grazie alla chiamata di Joshua Kimmich, Leroy Sané è riuscito ad entrare in area di rigore e ad ingannare il portiere ucraino del Real Madrid Andryi Lunin con un potente destro.

Il pareggio di Sané è stato subito seguito da un rigore a favore del Monaco causato da Jamal Musiala su fallo di Lucas Vazquez.

Inevitabile Harry Kane

E chi se non Harry Kane avrebbe potuto portare il Bayern in vantaggio e scuotere la casa del Real, imbattuto in una partita di oltre 90 minuti dal 24 settembre e una battuta d’arresto contro l’Atlético Madrid nella Liga spagnola (l’Atlético ha eliminato anche il Real nei quarti di Coppa di Spagna, ma dopo i tempi supplementari)?

Il centravanti del Bayern Harry Kane segna su rigore contro il Real Madrid nella semifinale di Champions League del 30 aprile all’Allianz Arena di Monaco.
Foto: AFP/VNA/CVN

Arrivato nell’estate del 2023 a caro prezzo, Kane giustifica settimana dopo settimana l’investimento di oltre 100 milioni di euro da parte del Bayern per strapparlo al Tottenham e farne il sostituto in campo e nel cuore dei tifosi del Bayern della macchina da gol polacca Roberto Lewandowski.

Come di consueto, il capitano della selezione inglese ha trasformato il rigore segnando il suo ottavo gol in Champions League, raggiungendo Kylian Mbappé in testa alla classifica dei marcatori, suoi 43e questa stagione aggiungendo i 35 in Bundesliga.

Ma questa ottava semifinale tra Bayern e Real (tre qualificate alla finale del Real contro quattro del Bayern) ha preso una nuova piega a dieci minuti dalla fine.

Lanciato in area di rigore, Rodrygo viene agganciato da Kim. Vinicius si è affrettato a segnare la sua doppietta e a mantenere intatte le speranze del Real prima del secondo turno tra otto giorni al Santiago Bernabeu.

Ai residenti di Monaco resta solo la Champions League per salvare una stagione 2023/24 segnata dalla perdita dello scudetto tedesco, per la prima volta dal 2013, a favore del Bayer Leverkusen, e dall’eliminazione al sedicesimoSono della finale di Coppa di Germania sul prato del Saarbrücken, modesto residente della 3a divisione.

La prossima settimana saranno costretti a un’impresa importante, che i campioni d’Europa in carica del Manchester City non sono riusciti a realizzare nell’andata dei quarti di finale all’inizio di aprile.

Al contrario, i madrileni sono in una buona posizione per vincere la Liga, con 11 punti di vantaggio sull’FC Barcelona a cinque giorni dalla fine della stagione. Potrebbero addirittura matematicamente assicurarsi l’incoronazione sabato, prima di ospitare il Bayern, in caso di vittoria contro il Cadice e di scarsa prestazione del Barça a Girona, 3e della Liga.

AFP/VNA/CVN

-

PREV La Florida limita estremamente il diritto all’aborto
NEXT Losanna: 60 artisti aprono al pubblico i loro atelier