ancora chiuso il tratto dell’A13 tra Parigi e Vaucresson, oltre 300 chilometri di ingorghi registrati lunedì mattina

-

Mentre il tratto dell’autostrada 13 (A13) che collega la A86 a Vaucresson (Hauts-de-Seine), e la Porte de Saint-Cloud a ovest di Parigi, è stato completamente chiuso al traffico venerdì, a causa di una crepa riaprire “Nella migliore delle ipotesi a metà settimana se, e solo se, le condizioni di sicurezza saranno soddisfatte”ha dichiarato lunedì 22 aprile Sophie Dupas, vicedirettrice del dipartimento delle strade dell’Ile-de-France (Dirif), a France Bleu Paris.

La chiusura di questo trafficato tratto stradale a ovest di Parigi ha provocato un peggioramento degli ingorghi nell’Ile-de-France lunedì mattina – al ritorno dalle vacanze scolastiche –, con un picco superiore alla media di 370 chilometri cumulativi di ingorghi registrati alle 8 :15, secondo il sito web Sytadin. La situazione sembrava essersi stabilizzata a metà mattinata, con il numero complessivo di ingorghi che hanno raggiunto poco più di 180 chilometri.

Alla fine della settimana, la prefettura di Hauts-de-Seine ha annunciato la chiusura dell’autostrada tra la tangenziale di Parigi e la A86 in entrambe le direzioni di traffico. La misura è stata eseguita ” fino a lunedì “ seguendo a “movimento del suolo” che ha rivelato una grande fessura tra il viadotto e il tunnel di Saint-Cloud (Hauts-de-Seine).

>>

Questa crepa “corre lungo la fine della rampa di inserimento e attraversa la A13 in direzione del parco Saint-Cloud, con una profondità da 50 cm a 80 cm a seconda della posizione”ha chiarito, aggiungendo che la situazione era quella “il risultato di un movimento sul terreno, le cui cause sono attualmente in fase di diagnosi. Ha inoltre causato crepe in una struttura fognaria situata a 4 metri di profondità sotto l’autostrada..

A causa dei disagi causati agli utenti, domenica la presidente della regione, Valérie Pécresse, ha chiesto “spetta allo Stato farsi carico di rendere gratuita la A14 per garantire a tutti l’accesso a Parigi durante i lavori e a SNCF Transilien per rafforzare l’offerta di trasporto pubblico nell’ovest”in un https://twitter.com/vpecresse/status/1782056610736582718?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1782056610736582718%7Ctwgr%5E544c9e30306393ffcc3709d466700ca6eb5efc8b%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.francetvinfo.fr%2Feconomie%2Ftransports%2Fa13-fermee-valerie-pecresse-demande-a-l-etat-de-prendre-en-charge-la-gratuite-de-l-a14_6500051.html.

Leggi anche | Articolo riservato ai nostri abbonati La chiusura di un tratto della A13 solleva la questione dello stato delle strade in Francia

Aggiungi alle tue selezioni

La A13 collega Parigi a Caen, in Normandia, passando per il sud di Rouen. È particolarmente utilizzato dai parigini che desiderano recarsi sulla costa della Normandia. La Société des autoroutes du nord et de l’east de la France (Sanef) gestisce questa autostrada, tranne tra Parigi e Orgeval (Yvelines), dove il gestore è lo Stato francese, rappresentato da Dirif. Le autorità e il Dirif hanno invitato gli automobilisti a utilizzare percorsi alternativi, in particolare tramite la A12, la N 12 e la N 118, per evitare questo passaggio:

  • per raggiungere Parigi da Rocquencourt, prendere la A12 e la N 12 verso Versailles, poi verso Parigi attraverso la Porte de Saint-Cloud (N 118);
  • per raggiungere Parigi da Bois-d’Arcy prendere la N 12 verso Versailles, poi verso Parigi attraverso la Porte de Saint-Cloud (N 118);
  • Si consiglia inoltre vivamente a tutti gli utenti di evitare il settore chiuso e di privilegiare percorsi alternativi il più a monte possibile (A15 o A86).

Il mondo con l’AFP

Riutilizza questo contenuto

-

NEXT “Banda di idioti ignoranti”, Élie Semoun perde la pazienza sui social contro gli studenti di Sciences Po