Hellfest 2024 con Arte Concert e Rolling Stone

Hellfest 2024 con Arte Concert e Rolling Stone
Hellfest 2024 con Arte Concert e Rolling Stone
-

Segui gli imperdibili concerti dell’Hellfest Open Air con Rolling Stone, trasmessi in diretta tramite Arte Concert.

L’edizione 2024 di Festa dell’inferno è esaurito da diversi mesi. È comunque possibile seguire una selezione di concerti live da casa con Arte Concert, oltre che sui loro social e sul loro canale YouTube. Molti gruppi e artisti di diversa provenienza, uniti sotto l’emblema del metal, ti aspettano!

In questa occasione la redazione vi invita a seguire in diretta su Rolling Stone cinque concerti dell’Hellfest:

Megadeth

Cliente abituale dell’Hellfest, la famosa band thrash metal americana non mancherà di presentare il suo ultimo album in studio, I malati, i moribondi e i morti, con il suo nuovo chitarrista, Teemu Mäntysaari. Con una carriera che dura da più di 40 anni, Megadeth ha molti classici frenetici da presentarti!

Ci vediamo giovedì 27 giugno alle 20:25.

GregH Fotografo

Dropkick Murphys

I fan del punk celtico potranno godersi i loro inni, tanto potenti quanto orecchiabili. Se i loro ultimi due album in studio sono acustici, non intendono togliere il piede dal palco e non mancheranno di far ballare i loro numerosi fan.

Ci vediamo giovedì 27 giugno alle 1:05.

DR

Tom Morello

Chitarrista dei Rage Against The Machine e degli Audioslave, Tom Morello si imbarca in una nuova avventura da solista, qualche anno dopo il suo famoso progetto acustico The Nightwatchman. Coglierà l’occasione per giocare i titoli di tutta la sua carriera, rivisitandoli a suo piacimento.

Ci vediamo venerdì 28 giugno alle 20:45.

©Thomas Mafrouche

Testa della macchina

Headliner venerdì 28 giugno, i Machine Head faranno il loro ritorno all’Hellfest, 12 anni dopo la loro ultima apparizione. L’opportunità per Robb Flynn e i suoi scagnozzi di presentare On stage Of Kingdom and Crown, il loro ultimo album fino ad oggi, potente e arrabbiato, senza dimenticare i più grandi standard del loro repertorio.

Ci vediamo venerdì 28 giugno alle 23:15.

©Travis Shinn e Paul Harries

Corey Taylor

Conosciuto per aver tenuto il microfono negli Slipknot e negli Stone Sour, Corey Taylor ha lanciato una carriera solista già forte con due album in studio. Se intende mettere in risalto CFM2, intende attingere a tutta la sua carriera per presentare un’ampia gamma di titoli.

Ci vediamo domenica 30 giugno alle 18:20.

Pamela Littky

Esplora il metal in tutte le sue forme con il nuovo numero speciale dell’editoriale, disponibile con un esclusivo 45 giri dei Judas Priest. Ordina la tua copia tramite il nostro negozio online.

Edizione speciale – 100% METALLO + vinile 45t

Mathieu David

-

PREV Louane: cambia look
NEXT Howard Jones si prende una pausa dalla Musician Mansion durante un anno impegnativo di nuovi progetti