“Certo, c’era frustrazione, rabbia, sofferenza”; Il cantante dei Creed Scott Stapp parla di come i media hanno trattato la band

-

Il frontman dei Creed, Scott Stapp, ha recentemente parlato del rapporto tumultuoso della band con i media e dell’accoglienza entusiastica riservata alla loro reunion. In una sincera intervista con Consequence, Stapp ha parlato del contraccolpo che Creed ha dovuto affrontare al culmine del loro successo e di come la band ha chiuso il cerchio.

Stapp ha riflettuto sul contraccolpo che Creed ha dovuto affrontare, attribuendolo alla rapida ascesa del gruppo verso la celebrità. “Eravamo ovunque alla radio. Non potevamo scappare”ha dichiarato. “Penso che la narrazione iniziale sia stata interamente creata dai media critici e d’élite… e poi è stata propagata per far credere alla gente che fosse la voce della gente”. Sebbene il gruppo abbia esaurito i locali e guadagnato record di diamanti, la sua popolarità non corrispondeva alla rappresentazione che ne avevano fatto i media, portando a frustrazione e confusione tra i membri del gruppo.

La reazione negativa è stata particolarmente difficile da comprendere per il gruppo giovane. “Siamo passati dall’essere sulla copertina delle riviste che dicevano ‘Creed è il salvatore del Rock ‘n’ Roll’ all’essere improvvisamente la band più odiata dai media.”, ha spiegato Stapp. Questo cambiamento improvviso lasciò il gruppo ferito e frustrato. “Certamente c’era frustrazione, rabbia, sofferenza”ha ammesso. “Ma data la situazione in cui ci troviamo oggi, sappiamo che questo è il destino di tutti”.

Stapp paragona l’esperienza di Creed a quella di atleti come LeBron James, che hanno affrontato l’odio nonostante il loro dominio e il loro successo. “È la sorte di tutti. Inutile dirlo”ha detto, sottolineando l’importanza di concentrarsi sugli aspetti positivi e di apprezzare il sostegno dei tifosi.

La reunion dei Creed, segnata dai loro primi concerti in 12 anni durante la crociera dell’estate del ’99, fu accolta con travolgente entusiasmo. La band continuerà il suo ritorno con la crociera Summer Of ’99 And Beyond e un tour completo prodotto da Live Nation, che inizierà il 17 luglio e proseguirà fino al 28 settembre.

-

PREV “Tornerò sul palco”: Céline Dion parla della sua malattia, prima dell’uscita del suo documentario
NEXT Céline Dion: Di fronte al dolore, “mi sono ritrovata a mentire, a prendere farmaci molto pericolosi”, ammette la cantante