Numero record di decessi in un anno nei pronto soccorso della Nuova Scozia

Numero record di decessi in un anno nei pronto soccorso della Nuova Scozia
Numero record di decessi in un anno nei pronto soccorso della Nuova Scozia
-

Tra marzo 2023 e marzo 2024, 673 persone sono morte in un pronto soccorso della Nuova Scozia. Questo è il numero più alto in sette anni, secondo i dati forniti da Nova Scotia Health.

Prima della pandemia, il bilancio delle vittime superava leggermente i 500 per anno fiscale. A partire dal 2021-2022, questo numero ha iniziato ad aumentare di anno in anno.

Numero di decessi al pronto soccorso per anno fiscale:

  • 2023-24: 673
  • 2022-23: 596
  • 2021-22 : 541
  • 2020-21: 406
  • 2019-20: 450
  • 2018-19: 504
  • 2017-18: 502

Matematicamente, se le persone sono più malate, il rischio di morte è maggiorespiega il direttore dei dati dell’autorità sanitaria, Matthew Murphy.

Apri in modalità a schermo intero

Matthew Murphy, responsabile dei dati di Nova Scotia Health

Foto: Radio-Canada

Non c’è dubbio che la situazione stia peggiorandoafferma Michael Howlett, ex presidente dell’Associazione canadese dei medici d’urgenza.

All’inizio evoca una situazione molto peggiore di quella di 30 anni fa e sostiene che il Canada deve investire nella formazione e nel reclutamento di medici specializzati in malattie croniche e malattie gravi.

Apri in modalità a schermo intero

Michael Howlett, ex presidente dell’Associazione canadese dei medici d’emergenza

Foto: Radio-Canada

Meno immigrazione e migliore accesso ai medici, chiede l’opposizione liberale

Zach Churchill, leader dell’opposizione ufficiale, ritiene che il governo provinciale debba ridurre la lista d’attesa per un medico di famiglia, ma anche limitare l’immigrazione.

Il Primo Ministro vuole raddoppiare la popolazione, ma con un sistema sanitario sotto pressione dobbiamo essere più ragionevoliha detto il leader del Partito Liberale.

Apri in modalità a schermo intero

Il leader liberale Zach Churchill (foto d’archivio)

Foto: Radio-Canada / Robert Short

Attaccare l’immigrazione non risolverà nulla, secondo il medico d’urgenza Michael Howlett.

La crescita della popolazione fa crescere l’economia, il che porta a un sistema sanitario più conveniente.lui dice.

Matthew Murphy della Nova Scotia Health arriva addirittura a dire che l’immigrazione può aiutare il sistema sanitario a lungo termine.

La generazione del baby boom finirà per scomparire e sarà sostituita da persone giovani e saneEgli ha detto.

Secondo il rapporto di Adrien Blanc

-

PREV Cinema all’aperto a Tours: “Marinette”, mercoledì 24 luglio, ore 22.00
NEXT Questi siti di Nizza sono tra i più apprezzati dai turisti di tutta la Francia