l’annuncio forte di Diallo, che mantiene Deschamps al suo posto da allenatore

l’annuncio forte di Diallo, che mantiene Deschamps al suo posto da allenatore
l’annuncio forte di Diallo, che mantiene Deschamps al suo posto da allenatore
-

Fare zapping sul nostro Mondial ESCLUSA: intervista al “Little Brother” di Randal Kolo Muani!

Sotto contratto fino al 2026, Didier Deschamps dovrebbe guidare la Francia almeno fino al prossimo Mondiale. In ogni caso non verrà espulso come ha dichiarato Philippe Diallo in un’intervista per L’Equipe: “Ha infatti un contratto e ha raggiunto l’obiettivo sportivo che gli era stato assegnato. E quando guardiamo alla sua carriera alla guida della squadra francese, è eccezionale. Didier ha guidato questa squadra nel miglior modo possibile durante questo Europeo. Non vedo alcun motivo per mettere in discussione il suo contratto. I risultati passati parlano per lui e gli obiettivi sono stati raggiunti. Didier continuerà la sua missione. Discuteremo insieme nei prossimi giorni per analizzare più a fondo cosa ci è mancato durante questa semifinale e cosa ci avrebbe permesso di andare più in alto. Durante questo mese ho visto molta professionalità e ricerca dell’eccellenza. Dobbiamo mantenere la squadra francese in questa direzione.”

Ha poi proseguito sugli auguri del suo allenatore: “Parlerò con lui nei prossimi giorni. E guarda in che stato si trova per continuare la sua missione. Sono arrivato alla presidenza con una situazione contrattuale che voi conoscete (Deschamps sotto contratto fino al 2026). Sta a me rispettarlo. Ancora di più quando i risultati ci sono. Dobbiamo ancora ricordare che a dicembre 2022 eravamo in finale del Mondiale. Nel luglio 2024 siamo in semifinale degli Europei. Molte nazioni invidiano i nostri risultati. Anche se oggi può esserci frustrazione per non essere arrivati ​​alla fine, dobbiamo fare il passo indietro necessario affinché le prestazioni della squadra francese restino eccezionali..”

Diallo mantiene Deschamps e parlerà con lui!

Il presidente della FFF ha poi espresso un bilancio complessivo di questo concorso: “I risultati sono generalmente positivi in ​​quanto è stato raggiunto l’obiettivo prefissato per la semifinale. Non dovremmo mai banalizzare un risultato del genere. Raggiungere la final four è la dimostrazione di una prestazione di alto livello che dimostra che la squadra francese resta competitiva e rientra nell’élite delle grandi nazioni del calcio. Ma stamattina resta l’amaro in bocca perché tutti sognavamo una finale il 14 luglio, che sarebbe stata una fantastica ricompensa per i giocatori, lo staff e tutti i francesi che seguono questa squadra..”

Infine, ha concluso sulle critiche ricevute sul gioco: “Abbiamo giocato contro la Spagna, la squadra che più ha impressionato dall’inizio del torneo. Quando si è trattato di giocare, non sembrava che molte squadre si fossero staccate. Ciò si riflette in un calo molto significativo del numero di gol. La squadra francese ha mostrato doti di solidità e solidarietà, anche se tutti hanno potuto constatare che avevamo un deficit offensivo che non ci ha permesso di arrivare in finale. Questo forse è stato il nostro punto debole, che è stato analizzato dai giocatori e dallo staff. Vedo che i francesi hanno seguito moltissimo questa squadra, sia fisicamente perché abbiamo battuto i record dei tifosi negli stadi in Germania, sia in TV, con quasi 16 milioni di telespettatori ieri. Non penso che sia un segno di disinnamoramento. I francesi restano profondamente attaccati a questa squadra che è quella di tutta la Francia. È consapevole di avere ancora margini di miglioramento.

Leggi anche

Spagna – Francia: bellissimo omaggio finale di Deschamps a Giroud

Spagna – Francia: le due frecciate di Griezmann a Deschamps

Per riassumere

Philippe Diallo, presidente della FFF, ha confermato Didier Deschamps al suo posto il giorno dopo l’eliminazione contro la Spagna. Sotto contratto fino al 2026, Didier Deschamps dovrebbe guidare la Francia almeno fino al prossimo Mondiale. In ogni caso non verrà espulso, come ha dichiarato Philippe Diallo in un’intervista a L’Equipe.

-

PREV Prisca Thévenot sostiene di essere stata vittima, insieme alla sua squadra, di un “aggressione durante un’operazione di incollaggio di manifesti”
NEXT Candidati legislativi 2024. Scopri chi sono i tuoi candidati al secondo turno a Yvelines