A Cannet-des-Maures Elicotteri dei vigili del fuoco in allerta

A Cannet-des-Maures Elicotteri dei vigili del fuoco in allerta
A Cannet-des-Maures Elicotteri dei vigili del fuoco in allerta
-

All’elisoccorso della sicurezza civile di Cannet-des-Maures, i piloti del servizio dipartimentale dei vigili del fuoco e di soccorso del Var (Sdis 83) sono in allerta per tutta l’estate.

Nonostante l’ultima stagione sia stata tranquilla dal punto di vista degli incendi, la fitta vegetazione e i picchi di caldo fanno temere il peggio. Gli incendi di Vidauban, Bandol e Muy verificatisi questo lunedì 8 luglio ne sono la prova. “ Il messaggio inviato ai residenti e ai turisti del Var è che qui la sicurezza antincendio viene presa molto sul serio. », Indica Philippe Mahé, prefetto del Var, in visita alla base.

Per quest’anno Sdis ha investito 1,5 milioni di euro nel noleggio di due elicotteri da bombardamento d’acqua (HDE) con una capacità di 1.000 litri e di un elicottero da bombardamento d’acqua pesante (HBEL) con una capacità di 4.000 litri.

Colpisci forte e veloce

Non c’è tempo per continuare la visita, è stato segnalato un incendio a soli due chilometri dalla base: “ Questa non è una messa in scena », precisa il controllore generale Éric Grohin e direttore della Sdis. In pochi minuti i due elicotteri sono decollati per spegnere l’incendio. “ Dobbiamo prevenire, prevenire costantemente poiché oltre il 90% degli incendi sono di origine umana », ricorda Philippe Mahé. Saranno necessari cinque lanci in totale, oltre ad un intervento sul terreno, per porre fine a questo incendio di stoppie. “ L’obiettivo è accendere il fuoco molto rapidamente. », spiega il tenente Thierry Chertier al ritorno dalla missione. Con Cédric Geunet, pilota, formano l’equipaggio del Morane 832. A più di 240 chilometri orari, gli elicotteri sono spesso i primi ad arrivare sul posto, tra di loro, l’equipaggio deve mettere rapidamente in atto una strategia per spegnere le fiamme. “ Senza ferire in basso, specifica il pilota. Per questo devi riuscire a scendere a 20 metri per la precisione. » Una forza d’attacco presente sulle basi di Fréjus, Castellet e Cannet-des-Maures, in grado di coprire via aerea l’intero dipartimento in meno di 20 minuti.

-

PREV 200.000 abbonamenti concessi su 500.000 richieste – Liberazione
NEXT Rue Berlioz, a Nantes, il piano del traffico del quartiere si divide