“Perché l’hai fatto? Perché hai sparato?” : un commerciante arrestato subito dopo il tentato omicidio nella città di Saint-Martin

“Perché l’hai fatto? Perché hai sparato?” : un commerciante arrestato subito dopo il tentato omicidio nella città di Saint-Martin
“Perché l’hai fatto? Perché hai sparato?” : un commerciante arrestato subito dopo il tentato omicidio nella città di Saint-Martin
-

Un uomo di 26 anni è stato arrestato nel parcheggio della discoteca Club VIIP, nel quartiere Prés d’Arènes di Montpellier, nella notte tra venerdì e sabato 6 luglio, poco prima di mezzanotte. E questo, a pochi minuti dal tentato omicidio avvenuto quella sera nei pressi della torre Saint-Martin.

“Perché l’hai fatto? Perché hai sparato?” Sono questi i commenti che hanno spinto una donna di Montpellier a denunciare al “17” la presenza di quattro persone che litigavano nel parcheggio delle discoteche Carter Club, VIIP Club e Jungle Pub, nella notte tra venerdì e sabato 6 luglio a breve. prima di mezzanotte, nel quartiere Prés d’Arènes a Montpellier.

Sapendo che ai piedi della Torre Saint-Martin era appena avvenuto un tentato omicidio con arma da fuoco, gli agenti di polizia della brigata anticrimine hanno preso molto sul serio la chiamata e si sono precipitati sul posto.

100 g di cocaina confezionati in oliva

Quando li hanno visti, i quattro sospettati sono scappati. Uno di loro è stato catturato mentre si era appena sbarazzato di una scatola telefonica contenente poco più di 100 g di cocaina confezionata sotto forma di oliva.

Arrestato, il sospettato, in questo caso un 26enne di Orléans, è stato posto in custodia di polizia per essere interrogato. Saputo dei fatti, ha dichiarato di essere stato avvicinato da uno sconosciuto che gli aveva offerto 60 euro per consegnare un pacco davanti alla discoteca del club VIIP. Discoteca dove è stato arrestato poco prima di poter compiere la sua missione.

Deferito alla Procura

Informati di questi commenti, i fini investigatori della polizia giudiziaria, incaricati delle indagini, non sono stati in grado di stabilire alcun collegamento tra questi fatti e il tentato omicidio della notte.

L’imputato è stato deferito alla Procura della Repubblica nell’ambito di una comparizione previa ammissione di colpevolezza con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti.

-

PREV dipinto in tre giorni, il suo affresco sul Polo Sud andrà in Antartide
NEXT John Textor vuole un canale Ligue 1 al 100% ma critica il modello proposto dalla LFP