Adam Blondeau torna a Châteauroux con Orbys

Adam Blondeau torna a Châteauroux con Orbys
Adam Blondeau torna a Châteauroux con Orbys
-

Con un ricco background professionale in Francia e all’estero, oggi si lancia Adam Blondeau. Nel mese di settembre, il giovane chef 25enne aprirà il suo primo ristorante nella sua città natale, Châteauroux: Gli Orby.

“Sono sempre stato ispirato da mio padre imprenditorema l’idea di guidare un mio progetto si è concretizzata all’inizio del 2023”, spiega l’uomo che ha poi lasciato il posto di capocuoco che ricopriva al castello di Saint-Jean, a Montluçon, per iniziare una formazione in creazione d’impresa. “Dovevamo poi trovare una sede, ottenere l’accordo delle banche…”

Felice proprietario dalla fine di giugno, Adam Blondeau entra ora in una fase di lavoro per creare un locale a sua immagine.

La pianta in maestosità

Con una capacità di 20-25 posti a sedere e dotato di una cucina a vista, Orbys offrirà a punteggio gastronomico, ultra locale e “ si è rivolto all’80% verso il vegetale ».

Piatti ” unico prodotto », aggirare il problema fermentazioni O dolci a base di verdure comporrà l’offerta del ristorante e ne prenderà il posto menù unici (una trentina di euro a pranzo e tra i 60 e i 65 euro a cena). Il tutto evolverà liberamente in base alle forniture e sarà servito in un ambiente raffinato e contemporaneo.

Pasticcere esperto, Adam Blondeau si è formato a Londra, Bruxelles e anche a Hong Kong, prima di lavorare presso La Maison des Bois (Manigod) con Marc Veyrat, poi a fianco Cristoforo Coutanceau a La Rochelle. Ha poi lavorato presso L’Oustau de Baumanière a Baux-de-Provence e presso il ristorante Toya, situato a Faulquemont.

MB

>LEGGI ANCHE…
Le ultime novità del settore

-

PREV TESTIMONIANZE. Elezioni legislative 2024. “Ci siamo andati molto, molto vicini!” A Nizza il cambiamento attenderà
NEXT Falciato, non falciato, perché il Comune ha adottato una gestione differenziata del verde?