Villeneuve-sur-Lot: un’estate vivace e sempre più sportiva per Aviron Villeneuvois

-

Le attività dell’Aviron Villeneuvois, il club più antico della bastide, promettono una stagione estiva intensa. Tra la riapertura della base nautica, la famosa Fête de l’O, la partecipazione agli eventi legati al Tour de France e notevoli risultati sportivi, il programma è ricco. Una presentazione tranquilla sul Lot, a bordo di una delle barche elettriche, ci ha permesso di osservare l’allenamento finale delle 8 cadette, in preparazione ai campionati francesi.

Concorrenti in gran forma

Sotto la direzione di Pierre Soïa e Marine, l’allenamento delle squadre di gara procede alla grande. Mentre Marine aggiusta gli ultimi dettagli per l’allenamento dell’8 cadetto femminile prima dei campionati francesi di Vichy, Pierre fa il punto della stagione: “Siamo estremamente soddisfatti di questa stagione. Le nostre barche nei master e nel 4 femminile hanno già vinto due titoli di campione francese. Anche le 8 giovanili sono qualificate e c’è ancora una gara d’élite rimasta a settembre. L’entusiasmo è generale, giovani e maestri sono motivati ​​ad ottenere buoni risultati e raggiungere i podi nazionali. Dobbiamo mantenere questo slancio. Molti giovani promettenti prevedono un’ottima prossima stagione. »

A settembre, il lago della Bastide ospiterà il campionato 47 di barca corta, organizzato dalla federazione dipartimentale di canottaggio. “Questo campionato, con uno o due vogatori per barca, dovrebbe attirare circa 400 equipaggi. Sarà una festa magnifica che riunirà tantissime persone. »

Una grande sfida per il passaggio del Tour

Millie Bègue, vogatrice d’élite del club e recente campionessa francese, ha lanciato una sfida sportiva per il Tour de France. I canottieri del club devono percorrere tanti chilometri, se non di più, quanto i corridori del Tour de France, ovvero 3.498 km, su un ergometro dedicato a questa sfida. I membri del club sono fiduciosi: “Se mancano pochi chilometri, contiamo sulle attività dell’11 luglio per raggiungere questo obiettivo. Ma pensiamo che raggiungeremo prima l’obiettivo e continueremo a remare per il piacere dei partecipanti. » Tutto questo avviene in un clima di staffetta e buon umore.

Sulla strada per il Festival dell’O

Grazie alla base nautica e all’annuale Fête de l’O, i Villeneuvois hanno riscoperto il loro fiume, il Lot. Quest’anno, Marie-Françoise Béghin e Bernard Vacher, responsabili delle sezioni tempo libero del canottaggio di Villeneuvois, spiegano: “Abbiamo anticipato la data in modo che coincida con il passaggio del Tour de France l’11 luglio e la Fête de l’O si svolgerà in due giorni, il 13 e 14 luglio. » Il 13 luglio verranno offerte attività come paddle boarding, barche elettriche, canoa, canottaggio e un’introduzione alla pesca. Il 14 luglio verrà inaugurata una zip line che si tuffa nel Lot, accompagnata da un simulatore di kitesurf che permetterà di provare salti e figure acrobatiche in tutta sicurezza. La giornata si concluderà con una regata tra le barche delle due sponde.

È previsto anche il tradizionale pasto sulla spianata del Circolo Canottieri per ammirare i fuochi d’artificio sul Lot, ma è consigliata la prenotazione anticipata causa posti limitati. Il centro nautico resterà aperto tutta l’estate con istruttori qualificati e, ogni giovedì, la taverna del canottaggio animerà le rive del Lot offrendo numerose opportunità per praticare attività acquatiche.

-

PREV Kilian Jornet elogia le prestazioni di Ludovic Pommeret
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France