A Parigi, la batteria di uno scooter esplode in una discoteca e ferisce tre persone – Libération

A Parigi, la batteria di uno scooter esplode in una discoteca e ferisce tre persone – Libération
A Parigi, la batteria di uno scooter esplode in una discoteca e ferisce tre persone – Libération
-

Sabato 6 luglio sera, tre persone sono rimaste ferite, una in modo grave, dall’esplosione della batteria di uno scooter elettrico in un club-ristorante nel 12° arrondissement della capitale. La procura di Parigi ha aperto un’indagine.

Le pareti dell’edificio, un gioiello architettonico del XIX secolo firmato Gustave Eiffel, tremarono più che altro. La sera di sabato 6 luglio, intorno alle 23,30, tre clienti del Pachamama, un locale notturno situato in rue du Faubourg-Saint-Antoine, sono rimasti feriti dai detriti del muro che cadevano dal soffitto. La causa è stata l’esplosione quattro piani sopra la batteria di uno scooter elettrico, appartenente a uno dei dipendenti dello stabilimento.

Secondo la polizia e i vigili del fuoco di Parigi l’esplosione ha provocato la caduta di un “pane mure”, pezzi del quale si schiantarono contro le ringhiere dell’atrio. Prima di essere gettati in sala, mentre 140 persone si godevano la serata nel locale. Secondo TF1-LCI, l’esplosione ha provocato la caduta non solo di un tramezzo, ma anche di un lampadario.

Uno dei feriti, con diverse ferite profonde, è stato trasportato sabato sera all’ospedale Pitié Salpêtrière in assoluta emergenza, senza prognosi in pericolo di vita, hanno detto i vigili del fuoco. Per quanto riguarda gli altri due feriti, lo erano “leggermente ammaccato”. Alla fine tutti i clienti sono stati evacuati.

Mobilitati 40 vigili del fuoco

La procura di Parigi ha chiarito domenica 7 luglio che è in corso un’indagine “lesioni colpose che comportano un’incapacità lavorativa superiore a tre mesi per violazione manifestamente intenzionale di un obbligo di sicurezza o di prudenza”, anche per “deterioramento involontario o deterioramento di cose altrui mediante esplosione” è stato aperto e affidato al Servizio di accoglienza e investigazione locale (SAIP) del 12° arrondissement.

Per questo intervento in questa festosa arteria della riva destra sono stati mobilitati 40 vigili del fuoco. Il proprietario dello scooter è stato interrogato e i locali ispezionati dagli agenti del laboratorio centrale della Questura. Secondo il boss del club intervistato da il parigino, Pachamama dovrebbe riaprire il prossimo fine settimana secondo il proprietario intervistato da il parigino.

Questo fenomeno di esplosione delle batterie elettriche, principalmente quelle al litio, è dettagliato in un rapporto del 2020 della Direzione generale dell’aviazione civile. Le batterie al litio sono costituite da celle, separate da pellicole di plastica, che possono strapparsi a causa di difetti di progettazione, polvere, temperatura, umidità o urti. Si verifica quindi una reazione a catena: una “fuga termica”. Fino a settantadue ore dopo una prima scossa, questa fuga può causare l’esplosione della batteria e quindi l’incendio dell’oggetto. “Normalmente, combattiamo il fuoco con l’acqua o utilizzando la schiuma per isolare il carburante dall’ossigeno”, dettagliato con Pubblicazione in aprile, il pompiere e delegato sindacale della CGT Sébastien Delavoux. Ma con il litio, l’incendio può ricominciare finché c’è combustibile, il che spiega l’entità di alcuni incendi.

-

PREV Olimpiadi 2024: questi gli atleti che difenderanno i colori del Marocco a Parigi
NEXT Elezioni legislative 2024: ecco i risultati del ballottaggio a Bordeaux e Gironda