“Hanno disputato un big match con molta intensità”

“Hanno disputato un big match con molta intensità”
“Hanno disputato un big match con molta intensità”
-

Marie Mahé, Media365, pubblicato domenica 7 luglio 2024 alle 10:00.

Al termine della rivincita della squadra francese di pallamano femminile contro la Norvegia (25-19), Olivier Krumbholz non poteva che ritenersi soddisfatto.

La squadra francese di pallamano femminile è tornata nella giusta direzione, due giorni dopo la clamorosa sconfitta contro la Norvegia (22-34). Questo sabato sera, in occasione della seconda partita di preparazione ai Giochi Olimpici di Parigi 2024, in programma tra venerdì 26 luglio e domenica 11 agosto, i Bleues, campioni olimpici e mondiali in carica, si vendicano dello stesso avversario (25-19), sempre dalla parte di Pau. Dopo questo successo, Olivier Krumbholz, che altri non è che l’attuale allenatore della squadra francese di pallamano femminile, si è detto rassicurato, parlando al quotidiano sportivo francese Il gruppo : “Sono molto soddisfatta, le ragazze si sono divertite e hanno reso felici anche noi. Hanno disputato un big match con molta intensità. Il ritorno in gabbia di Laura Glauser (la numero 1 era rimasta in tribuna giovedì) ha fatto bene bene (12 parate su 30 tiri), ma è stata tutta la difesa a fare un’ottima partita.”

Krumbholz: “Le ragazze erano molto più aggressive”

In questo secondo incontro, le francesi hanno fatto dei progressi, soprattutto in termini di difesa, ma anche in termini di aggressività: “Sì, le ragazze erano molto più aggressive, abbiamo posto loro molti problemi. L’attacco inizierà sul posto, poco a poco (…) I norvegesi erano passati in vantaggio due giorni fa, li abbiamo soffocati stasera (sabato), in una grande rissa. Potremo fare una pausa con tranquillità (riposo fino a giovedì prossimo), certo che sarebbe stato più complicato se avessimo espresso una prestazione come quella di due giorni fa. Forse avevamo bisogno che questo tipo di incidente ci allertasse. Ma la squadra francese c’è ancora, le ragazze potranno prendersi qualche giorno di riposo prima di ritrovarsi la prossima settimana a Rennes per provare a dimostrare di aver fatto ulteriori progressi contro l’Angola (in amichevole il 13 luglio al Cesson)”.

-

PREV Per l’ex detenuto Redwane Rajel, il teatro come rinascita: News
NEXT La guerra di Gaza entra nel decimo mese, rinnovati sforzi per la tregua: Notizie