Il passaggio della fiamma olimpica, una staffetta per la Storia nell’Eure-et-Loir

Il passaggio della fiamma olimpica, una staffetta per la Storia nell’Eure-et-Loir
Il passaggio della fiamma olimpica, una staffetta per la Storia nell’Eure-et-Loir
-

Dreux, Châteaudun, Bonneval e Chartres, nell’ordine, avranno l’onore di ospitare il passaggio della torcia olimpica, domenica 7 luglio 2024, per una giornata storica e festosa che dovrebbe segnare gli animi, tre settimane prima dell’apertura dei Giochi di Parigi.

Dreux, Châteaudun, Bonneval e Chartres, nell’ordine, avranno l’onore di ospitare domani il passaggio della torcia olimpica, per una giornata storica e di festa che dovrebbe lasciare il segno, a tre settimane dall’apertura dei Giochi da Parigi.

Il nostro dossier speciale per le Olimpiadi di Parigi 2024

A Dreux

La fiamma sarà accolta in Place des Oriels con una cerimonia di apertura piena di balli a partire dalle 7:30. I più mattinieri saranno ricompensati con una colazione AS Oriels.

Alle 8:40 inizierà il giro della città. Dopo Avenue Kennedy, si passerà davanti al piazzale della stazione dove il pubblico assisterà ad un flash mob. La fiamma sfilerà poi nelle mani dei portatori nel centro della città, che ha la sua parte di eventi sportivi in ​​place Mésirard: spettacoli, dimostrazioni di ping-pong e danza o anche la presentazione di quattro lottatori di alto livello.

Giochi Olimpici di Parigi 2024: scopri il percorso per il passaggio della fiamma olimpica a Dreux, questa domenica 7 luglio

Una deviazione attraverso rue du Parisis e i tedofori raggiungeranno lo stadio Jean-Bruck alle 9:52. Canti e coreografie olimpiche scandiranno l’arrivo festoso della fiamma alla fine del giro di Drouais, prima della sua partenza per la città di Châteaudun.

Questo storico evento segnerà anche l’inaugurazione, alle ore 10.30, del villaggio dello sport: 40 associazioni permetteranno al pubblico di apprendere più di 30 discipline. L’opportunità di scoprire gli sport offerti dalla città.


A Chateaudun

Dopo la terza edizione delle Dunoises medievali del ferro e del fuoco, la città dunoise di Châteaudun prenderà nuovamente fuoco, ma questa volta su un percorso di 3,2 km. La torcia olimpica arriverà da Dreux e partirà alle 12:08 dal giardino Kellermann. Girerà intorno a Place de la Liberté, prima di unirsi a Boulevard Kellermann e Rue de la République.

Attraverserà poi Place du 18-Octobre e Rue de la Madeleine per raggiungere Rue de la Porte-d’Abas e arrivare, alle 13:18, al parcheggio dei Grands-Moulins, ai piedi del castello, prima in partenza per Bonneval.

Giochi Olimpici di Parigi 2024: scopri il viaggio della fiamma olimpica a Châteaudun

Tra i ventuno tedofori c’è Michel Cymes, “il medico preferito dai francesi”, annunciato inizialmente a Chartres. Girerà intorno a Piazza della Libertà. Marielle Térouinard, uno dei volti francesi di Airbnb, colosso americano del turismo, con sede a Châtillon-en-Dunois (Vald’Yerre), passerà per rue Edgar-Boutaric proprio come il farmacista di Dunois Vincent Chevron, impegnato all’interno del club olimpico Châteaudun Bonneval Athlétisme (OCCBA), il comitato dipartimentale di atletica dell’Eure-et-Loir e il comitato del festival di Saint-Jean.

Daniel Chevereau, ex calciatore dell’OC Châteaudun, oggi pienamente coinvolto nell’organizzazione della corsa ciclistica Tour d’Eure-et-Loir, porterà la fiamma in rue de la Madeleine. Dominique Debrée, presidente fondatore dell’FC Lutz-en-Dunois, soprannominato “Papi Moustache”, correrà i 200 metri, rue de Sancheville.

A questa giornata memorabile saranno coinvolte anche una trentina di associazioni. Attività varie, con dimostrazioni e iniziazioni sportive per incoraggiare la pratica, saranno proposte dalle 9:00 alle 17:00 sulla Place de la Liberté, sulla Place du 18-Octobre e sul sito dei Grands-Moulins.


A Bonneval

Dopo aver ospitato la partenza di tre tappe del Tour de France (1999, 2004 e 2012), la “Piccola Venezia della Beauce” accoglierà la fiamma olimpica dalle 15:19. La staffetta, con tredici portatori su 2,5 km, avrà inizio alle 15:39 sul ponte Saint-Jacques con un picchetto d’onore di licenziatari e volontari del club di badminton di Bonneval.
La fiamma entrerà nel centro ospedaliero Henri-Ey, l’unico istituto di sanità pubblica dipartimentale attivo specializzato in psichiatria, e attraverserà il chiostro dell’abbazia. Salirà quindi a bordo di una delle barche elettriche dirette alla capitaneria di porto prima di tornare sulla terraferma.

La torcia percorrerà rue Hérisson, rue Saint-Roch e rue de Chartres prima di terminare la sua corsa al Carrefour des Sports, alle 16,26, con un picchetto d’onore di licenziatari e volontari del club di judo e della Bonnevalaise, e per partenza alle 16:41 per Chartres.

Bonnevalais Benjamin Losay-Martin, giovane promessa del nuoto, Virginie Tomczak, volontaria dell’Ours 28, club di rugby di Bonneval e direttrice delle scuole della lega di rugby Centre-Val de Loire, e Coralie Heurgué, massaggiatrice-fisioterapista che ha praticato ginnastica dai 6 anni ai 21, farà parte dei tedofori. Anche Mathys Thirouard, giovane giocatore di para-badminton di 13 anni, tesserato al BadBonneval, l’unico club di Bonneval con una sezione sportiva per disabili, sarà accompagnato dal suo allenatore Uldrick Morice.

Per celebrare questa giornata, il comune di Bonneval ha programmato delle attività. I Crazy Dunkers, assi acrobatici del basket della Loira, infiammeranno Place Joël Billard dalle 10:30 alle 12 ai ritmi frenetici della musica rock e hip-hop. Questo spettacolo gratuito sarà seguito da una paella gigante, organizzata alle 12 in Place de la Grève (tutte le prenotazioni sono accettate) e ospitata da Les Shows du Copper, la famosa band del sud dell’Eure-et-Loir.


A Chartres

Un percorso di 5,1 km cronometrato al minuto. Il passaggio della torcia olimpica partirà domani alle 18,03 dal tetto del Colysée, il complesso sportivo e culturale di Chartres. Il campione e allenatore del Chartres Métropole Taekwondo Lionel Baguissi sarà il primo di trentasei tedofori. La fiamma attraverserà il ponte pedonale della stazione per risalire Avenue Jehan-de-Beauce, poi Place Châtelet fino alla piazza della cattedrale. I facchini si alterneranno poi nel centro della città prima di dirigersi lungo Avenue de la Courtille. Giunti a Place Morard, il convoglio, lungo quasi un chilometro, attraverserà rue d’Ablis e avenue Jean-Mermoz.

Animazione, accensione del calderone… Tutto quello che c’è da sapere sul passaggio della fiamma olimpica a Chartres, domenica 7 luglio

Si fermerà tra le mura del complesso acquatico L’Odyssée, dove ventiquattro portieri formeranno una staffetta collettiva attorno alla piscina olimpica coperta. Una trentina di nuotatori della C’Chartres Métropole Natation realizzeranno dimostrazioni sportive e artistiche in acqua. Il percorso sarà chiuso, sotto un picchetto d’onore composto da 24 personalità di cui 12 di Chartrain, all’interno dell’ippodromo.

La campionessa del mondo e medaglia olimpica di paraciclismo Marie Patouillet accenderà il calderone olimpico alle 19:20. (ndr: a differenza di Michel Cymes, annunciato ieri). Per l’occasione sarà allestito un villaggio associativo a partire dalle ore 16 presso l’ippodromo. Il sito sarà accessibile dalle ore 15:30.
Battaglie di breakdance, dimostrazioni di badminton e taekwondo: diversi highlight e attività verranno proposti fino all’accensione del calderone e alla fine di questa tappa eureliana. La fiamma si recherà poi nel Loir-et-Cher l’8 luglio…

-

PREV Coppa di Francia di pallamano: Chartres si recherà a Caen (Proligue), all’inizio di settembre
NEXT Le previsioni del tempo per sabato 6 luglio 2024 a Mentone e dintorni