LE CREUSOT (Les Rugissantes): i Pavement Beaters hanno entusiasmato il pubblico con “Les Misérables”

-

Un’ora di risate, un riferimento all’attualità e una complicità contagiosa, gli svizzeri hanno fatto centro con un’opera poco divertente, il tutto sotto un acquazzone che non ha impedito al pubblico di assistere a questo bellissimo momento

“Suonerà, verranno, cosa faremo, abbiamo bisogno di 17 partecipanti per fare questo numero? » I “tamburini da marciapiede”, una troupe svizzera di La Chaux-de-Fonds, erano molto dubbiosi sull’esecuzione del loro numero, un vero spettacolo di strada che richiede la partecipazione attiva degli spettatori. “I Creusotin ci saranno, a loro piace arrivare all’ultimo minuto, ma ci saranno” ha ribattuto un organizzatore. Non solo sono venuti, ma abbiamo dovuto lavorare insieme per partecipare a quest’ora di risate e di umorismo che ha toccato i più piccoli e i più grandi.

“Les Misérables”, l’opera di Victor Hugo, storia sociale della miseria umana, bibbia della cultura francese, rivisitata dagli svizzeri che, certo, rispettarono la storia, ma la condirono di riferimenti all’attualità, strizza l’occhio al nostro periodo: “Sai come si chiama? È Guy Georges” rivolgendosi ad una ragazzina che ovviamente non poteva saperlo, prima di aggiungere: “Scusate, mi sbagliavo, è Jean Valjean”.
Tutti i personaggi principali erano lì, sulla piazza davanti all’Académie François Bourdon, Jean Valjean, Cosette, Fantine, Gavroche, Marius, nessuno era interpretato dai due membri della troupe che raccontavano, con grande arte, il dramma ugoliano. Abbiamo fatto suonare il vicesindaco Jérémy Pinto e abbiamo scelto davvero (eccezionalmente) l’attore che interpretava Javert… Sospettiamo che gli artisti abbiano indagato prima di scegliere il commissario!
Non perdetevi questo momento di pura gioia, di risate, seconda sessione domenica, sempre dietro l’Accademia François Bourdon, alle 15:30.

Vincenzo Brucci

7ff196f05a.jpgc2e11e1452.jpgb8f81a080f.jpgfa4bf6aa5a.jpg8da660df08.jpge817dbe744.jpg6c84e56944.jpg720a23b0cf.jpg4e74f8da02.jpgfba0279821.jpg6103a1f6d4.jpg4ba3bd40ba.jpg808049a15f.jpgbc41edf623.jpg8ab6075846.jpgc12d75bdae.jpg9a94087e63.jpga9cd8da2bc.jpg05afb09613.jpgefb4100319.jpg

-

PREV Nella Haute-Vienne, una rete di “sentinelle” per prevenire le difficoltà agricole
NEXT La partenza dei rossoneri è imminente