Una dura notte in mare per l’equipaggio della Reunion

Una dura notte in mare per l’equipaggio della Reunion
Una dura notte in mare per l’equipaggio della Reunion
-

L’equipaggio della Riunione continua il suo viaggio nel Tour Voile 2024, partendo questo sabato per la grande corsa Dieppe-Deauville. Il comunicato stampa dell’organizzazione:

Scritto da NP – sabato 6 luglio 2024 alle 7:26

Tour Voile 2024, Grande regata Dieppe/Deauville, di fronte a Dieppe, 07/5/2024, Foto © Jean-Marie LIOT / Tour Voile ### Tour Voile 2024, Regata offshore tra Dieppe e Deauville al largo di Dieppe, il 5/07/2024 , Foto © Jean-Marie LIOT / Tour Voile

Alla partenza della Grande Course Dieppe-Deauville, alle 11:54, l’equipaggio della Réunion dovrà affrontare un fronte con venti che raggiungeranno i 30 nodi su parte del percorso.

Per questo rally l’equipaggio è composto da Aurélien Barthélémy, Gabriel Jean-Albert, Théa Lubac e Lorenzo Palazzi.

L’equipaggio navigherà per circa dodici ore prima di doppiare una boa a Saint-Vaast-la-Hougue, per poi scendere sottovento, a meno che le condizioni meteorologiche costringano la direzione di regata a interrompere il percorso a Saint-Vaast-la-Hougue.

Prima di ciò, l’equipaggio della Réunion dovrà gestire una zona di transizione all’inizio della notte, aggiungendo ulteriore complessità alla gara.

Aurélien Barthélémy dichiara: “Ci prepariamo a dare il via alla seconda grande offshore del Tour, una regata molto importante con coefficiente 3, che avrà un impatto importante sulla classifica.

Questa sarà la nostra prima grande regata senza Jules e mi avvicino a questo evento con maggiori responsabilità a bordo e un ruolo leggermente diverso. Sarei meno al timone e più dietro la cartografia, ma per fortuna posso contare sul supporto di Gabriel Jean-Albert, che ha molta esperienza in questo settore. Cercheremo di continuare a regatare come abbiamo fatto finora, concentrandoci su una navigazione pulita ed evitando gli errori commessi in precedenza. Fortunatamente non ripetiamo spesso gli stessi errori, anche se ogni volta ne scopriamo di nuovi, il che è normale per un progetto così giovane. Sono felice di tornare a correre, anche se mi sento un po’ stanco mentalmente. Fisicamente va tutto bene e il mio stato d’animo è buono. Voglio davvero andarci. Comincio ad avere fiducia nel mio equipaggio, in Lorenzo di cui conosco le capacità, in Théa con il quale stiamo imparando a capirci meglio. Gabriel è una persona che conosco da molto tempo, il che rafforza ulteriormente la fiducia che ho in lui. Siamo pronti ad andare là fuori e vedere cosa succede.

Lorenzo Palazzi : “Andiamo per il secondo grande offshore. Il nostro obiettivo è continuare a fare punti e rimanere al livello dei primi. Contiamo di concludere con una grande poppa, che ci permetterà di andare veloci, fino a 35 nodi di vento, anche se sarà bagnato. Questa volta non dovremmo avere troppa corrente frontale. Il vento dovrebbe aumentare verso le 3 o le 4 del mattino, rendendo la regata veloce una volta che avvolgiamo la boa a Pointe du Cotentin. Utilizzeremo lo spinnaker grande e poi il gennaker grande. Sarà bagnato ma veloce!”

Venerdì alle 21:30, l’equipaggio della Réunion è ben posizionato nel gruppo per poter giocare in testa.

I 14 figaros di Bénéteau sono attesi sabato 6 luglio in giornata.

Tour Voile 2024, Grande corsa Dieppe/Deauville, davanti a Dieppe, 5 luglio 2024, Foto © Jean-Marie LIOT / Tour Voile
###
Tour Voile 2024, Regata d’altura tra Dieppe e Deauville al largo di Dieppe, il 07/05/2024, Foto © Jean-Marie LIOT / Tour Voile

-

PREV Ethan Mbappé si impegnerà al Lille
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France