Il tiro mancato in porta di João Félix da guardare tutta la notte

-

Incredibile… La Francia si è qualificata martedì alle semifinali di Euro 2024 contro la Spagna, dopo aver segnato solo tre gol dall’inizio del torneo: un rigore di Kylian Mbappé e due CSC . Ancora più forti, i Blues hanno vinto ai calci di rigore questo venerdì ad Amburgo, nei quarti di finale contro il Portogallo (0-0, 5-3 in palio).

Una prima volta nel 21° secolo, visto che per trovare un successo del genere, contro l’Italia, siamo dovuti tornare a un altro quarto, quello dei Mondiali del 1998.

Cliccando su” Accetto “accetti il ​​deposito di cookie da parte di servizi esterni e avrai così accesso ai contenuti dei nostri partner.

Maggiori informazioni alla pagina Policy di gestione dei cookie

Accetto

Da allora è stato un disastro: i francesi avevano perso due finali dei Mondiali (contro l’Italia nel 2006 e l’Argentina nel 2022) e un ottavo degli Europei (contro la Svizzera nel 2021).

16 tiri in porta riusciti contro i Blues prima di questo fallimento

Ad Amburgo, un solo fallimento ha costellato la sessione: quello dello sfortunato João Félix. L’attaccante, ceduto la scorsa stagione in prestito dall’Atletico de Madrid al FC Barcelona, ​​ha mancato il terzo tentativo della sua squadra, dopo i successi di Cristiano Ronaldo e Bernardo Silva, mandandolo sul palo destro di Mike Maignan. Nuno Mendes ha segnato il suo gol allora, in totale sconfitta, visto che i Blues hanno ottenuto un 5/5 grazie a Ousmane Dembélé, Youssouf Fofana, Jules Koundé, Bradley Barcola e Théo Hernandez.

João Félix, che secondo la stampa portoghese potrebbe tornare al Benfica, ha ottenuto una prestazione storicamente negativa. Mette fine, suo malgrado, ad una serie di 16 tiri in porta messi a segno dagli avversari dei Blues dopo il fallimento del transalpino Luigi Di Biagio, che trovò la traversa di Fabien Barthez nel 1998.

-

PREV Legislativa: Macron con le spalle al muro dopo la sconfitta al primo turno: News
NEXT Diavoli…molto francesi: come il Belgio potrebbe schierare undici titolari di Ligue 1 al 100% – Tutto calcio