Inaugurazione a Parigi del campo del caporale Alain Mimoun per la sicurezza della concorrenza

Inaugurazione a Parigi del campo del caporale Alain Mimoun per la sicurezza della concorrenza
Inaugurazione a Parigi del campo del caporale Alain Mimoun per la sicurezza della concorrenza
-

Ionessuna abilità olimpica. Dopo 65 giorni di costruzione, il campo del caporale Alain-Mimoun (1921-2013) è stato inaugurato, venerdì 5 luglio, sul prato di Reuilly, nel 12e quartiere di Parigi. Quale altro nome avrebbe potuto essere meglio associato a questo campo se non quello di questo eroe dell’esercito francese che divenne il primo campione olimpico francese di maratona durante i Giochi di Melbourne del 1956?

La Foire du Trône e le sue giostre colorate hanno lasciato il posto a file impeccabili di chalet grigio-neri montati su palafitte. Sormontate da piccole bandiere blu, bianche e rosse, le strutture accolgono solitamente gli espositori del Paris Air Show. Furono trasformate in stanze da una quindicina di posti ciascuna. Tra le brande, gli schermi garantiscono ai soldati un po’ di privacy. Nessuna finestra però, solo i neon e le porte (lasciate aperte) alle estremità permettono di illuminare la stanza.

Fino a 4.500 soldati

Sono 700 i soldati della forza Sentinel Olympic Games che hanno già preso residenza in questo campo di dimensioni straordinarie. Con una capacità di ospitare 4.500 soldati, l’enclave militare è la più grande costruita dopo le recenti operazioni esterne in Afghanistan e Africa. Supera di gran lunga il campo di Gao in Mali, che ospitava fino a 2.000 persone al culmine dell’operazione Barkhane, fino alla partenza delle ultime truppe francesi dal paese nell’agosto 2022.

Era dai tempi della seconda guerra mondiale che la Ville Lumière non vedeva un tale dispiegamento di forze armate al suo interno. Distribuiti in una quindicina di siti a Parigi e nell’Île-de-France, 10.000 soldati, l’equivalente di una divisione, garantiranno parte della sicurezza dei Giochi Olimpici e Paralimpici, con pattuglie. Nell’aria saranno responsabili della lotta contro i droni.

I nuotatori da combattimento ispezioneranno la Senna e le 180 imbarcazioni che accoglieranno le delegazioni di atleti per la cerimonia di apertura dei Giochi il 26 luglio. I soldati del 2° Reggimento Genio Straniero (2° REG) della Legione provvederanno a “bonificare” i vari siti, cioè a verificare, in particolare con l’ausilio di squadre cinofile, la presenza di esplosivi. Infine, 400 soldati saranno responsabili dell’innalzamento delle bandiere durante le 876 cerimonie di premiazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici.

Una piccola città autosufficiente

Situato il più vicino possibile al centro di Parigi, il campo del caporale Alain-Mimoun risponde a un vincolo di mobilità per le forze Sentinel: “Essendo a meno di trenta minuti da un sito olimpico”, spiega il governatore militare di Parigi, generale di corpo d’armata Christophe Abad. Dal 12e distretto, le pattuglie potranno raggiungere la tangenziale o l’autostrada A4, due grandi vie di trasporto.

Come una piccola città, il campeggio, fornito di acqua ed elettricità, dispone di un’infermeria, una lavanderia (aperta 7 giorni su 7, dove la biancheria viene restituita entro 24 ore), servizi igienici (docce e servizi igienici), aree sportive, nonché come area tecnica per la manutenzione dei veicoli. Un’antenna consente di ricevere 4G. Su una superficie di 31.000 mq, il ristorante ne occupa 5.000. Un servizio può accogliere 2.300 persone contemporaneamente. “Con 4.000 soldati da sfamare, avremo quattro tonnellate di cibo al giorno, ovvero due semirimorchi”, calcola Malik Lartot, capo del sito in rappresentanza del commissariato dell’esercito, l’ente pubblico responsabile della logistica e del sostegno degli eserciti.

Il numero degli occupanti del campo non raggiungerà mai la capacità di accoglienza totale, ma dovrà oscillare tra 3.800 e 4.200 soldati. Dopo un picco di 13.700 soldati il ​​14 luglio, poi 11.000 previsti per la cerimonia di apertura del 26 luglio, la forza dell’operazione Sentinel nella regione parigina si stabilizza a 10.000 e scenderà dopo l’11 agosto, data della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi Giochi, per poi salire a 9.000 soldati poco prima del 28 agosto, con l’apertura dei Giochi Paralimpici. Un impegno notevole per l’esercito francese, che è allo stesso tempo staffetta e maratona.

-

PREV Traffico di droga ad Alençon: condannati un manager e un venditore a Perseigne
NEXT Amichevoli – L’Annecy domina il Caen, il Metz assicura, il Lorient tiene stretto il Brest