a Marsiglia, elettori di destra in difficoltà

a Marsiglia, elettori di destra in difficoltà
a Marsiglia, elettori di destra in difficoltà
-

Naturalmente non è facile. Ma martedì ci pensiamo, mercoledì cominciamo ad abituarci, nel fine settimana ci riposiamo e poi domenica lo facciamo!“Gli elettori di destra lo seguiranno?”sentiero” ha prescritto il capo dei Verdi Marine Tondelier, per decidere di bloccare domenica alle urne il Raduno Nazionale, è stato tappandosi il naso?

In assenza di istruzioni nazionali da parte del loro partito, gli attivisti e i simpatizzanti di LR rimasti orfani dello storico canale (quelli che non sono caduti nel campo Ciotti) si affideranno alla loro coscienza. Votare a sinistra? Per la Marina Militare? Ritornello ? La scelta di questo circa 10% di elettori lasciati a se stessi è tanto più grave nelle sue conseguenze, in quanto completerà la configurazione del volto della nuova Assemblea, portando (o meno) la maggioranza assoluta alla RN.

Un voto decisivo in diverse circoscrizioni

A Marsiglia, questo voto si rivelerà decisivo in 4 collegi elettorali: il 1°, 2°, 3° e 6°, dove i candidati del Nuovo Fronte Popolare affronteranno il Raggruppamento Nazionale. Prima osservazione: la casting locale della sinistra ha saputo evitare di posizionare candidati ribelli, repellenti per la destra e anche per una parte della sinistra.

I profili socialdemocratici che corrono nel 1° e nel 2° collegio elettorale (Pauline Lécorché e Laurent Lhardit), e l’EELV nel 3° e nel 6° collegio elettorale (Amine Kessaci e Christine Juste) rappresentano una sinistra moderata, che i seguaci di “ni RN, né LFI” potrebbe non essere squalificato immediatamente. A livello locale la federazione dei repubblicani lascia 13 elettori”gratuito“di loro scelta, proprio come il DVD ex-LR presidente del Metropolis e del Dipartimento Martine Vassal per il quale”non è il momento delle istruzioni di voto“.

-

PREV 14 luglio: in Francia tutti gli occhi sono puntati sullo spettacolo pirotecnico di Tolosa
NEXT Informazione e sensibilizzazione sul censimento generale della popolazione e delle abitazioni a Beni Mellal-Khénifra – Oggi il Marocco