“Avevamo Pogba”, Mbappé spiega perché gioca meno in profondità

“Avevamo Pogba”, Mbappé spiega perché gioca meno in profondità
“Avevamo Pogba”, Mbappé spiega perché gioca meno in profondità
-

Kylian Mbappé ritiene che l’assenza di giocatori come Paul Pogba dai Blues lo spinga a fare meno chiamate approfondite con la squadra francese.

Gli manca il “Piccone”. In una conferenza stampa alla vigilia di Francia-Portogallo dei quarti di finale di Euro 2024, Kylian Mbappé ha ammesso di aver fatto molte meno chiamate approfondite. Un cambiamento nel suo gioco che spiega in particolare con l’assenza di Paul Pogba, la cui ultima selezione risale a marzo 2022.

>> Squadra francese: informazioni LIVE

“Un attaccante deve sempre adattarsi a tutte le situazioni, ai suoi compagni, alle loro caratteristiche. Molte persone si riferiscono al gioco che avevamo quando sono arrivato in nazionale. Ma avevamo giocatori diversi. Ad esempio, a centrocampista avevamo Paul Pogba Con lui basta abbassare la testa, correre, chiamare e sai che la palla ti arriverà al piede”, ha dichiarato per primo il nuovo cannoniere del Real Madrid, giovedì 4 luglio ad Amburgo.

“Adoro divorare gli spazi”

“Per un attaccante devi analizzare che tipo di giocatori hai e cercare di metterli nelle migliori condizioni. Con i giocatori che ho forse possiamo giocare meno in profondità perché è meno loro caratteristica mandarti in profondità. Ora se c’è sono spazi, amo divorare gli spazi. Se domani ci saranno spazi, mi precipiterò dentro sperando che riusciamo a prenderli e fare gol”, ha aggiunto, prima di ammettere di non essere nel pieno delle sue possibilità fisiche.

“Non credo di aver ritrovato tutte le gambe. (…) Ma penso che per essere davvero al 100%, per essere molto esplosivo, molto veloce, ho bisogno di una buona preparazione fisica, che avrò con il mio club la prossima estate”, ha concluso.

41 partite con Pogba

Paul Pogba e Kylian Mbappé hanno giocato 41 partite insieme con la maglia dei Blues, con un solo gol segnato dall’attaccante su assist del compagno di squadra (contro la Russia nel marzo 2018). Ma in tutti questi incontri, Mbappé ha segnato 20 gol e fornito 17 assist.

Campione del mondo 2018 e 91 presenze con la maglia della Francia, Paul Pogba è squalificato per quattro anni per doping in seguito alla positività al testosterone lo scorso agosto con la Juventus.

Articoli principali

-

PREV [Ligue 1] Michel Savin (Senatore): “Tanto rispetto per il signor Kita e il signor Nicollin ma ci sono alcune cose sorprendenti”
NEXT Elezioni legislative nella Senna Marittima: “Se l’annuncio del mio ritiro mettesse pressione sul candidato della RN, tanto meglio”