La Ciotat si confronta con le proprie contraddizioni

-

4 luglio 2024

Quando il municipio di La Ciotat comunica “il dovere di pulire” per combattere il rischio di incendio e un comitato di interesse locale richiama all’ordine.

Il periodo estivo, con le sue condizioni climatiche estreme e la presenza del maestrale, è favorevole allo scoppio degli incendi, sia in ambiente forestale che urbano.

Questa situazione preoccupa particolarmente la città di La Ciotat, che ha recentemente intensificato i suoi sforzi di comunicazione per sensibilizzare i cittadini sui rischi di incendio e sulle misure preventive da adottare.

In quest’ottica, il comune di La Ciotat ha distribuito un opuscolo contenente consigli dettagliati per la manutenzione e la messa in sicurezza del terreno. Un’iniziativa lodevole, ma che purtroppo sembra soffrire la mancanza di seguito sul campo.

Il Comitato di Interesse del Vicinato (CIQ) di Vallat de Roubaud ha pubblicato giovedì un messaggio su Facebook in cui denuncia lo stato della vegetazione e dei cespugli sull’avenue Ernest Subilia.

Secondo il CIQ, nonostante diverse segnalazioni inviate al municipio, non è stata intrapresa alcuna azione per pulire queste aree a rischio. (schermata di Facebook).

Questa situazione contrasta nettamente con le raccomandazioni contenute nella brochure comunale, alimentando così la sensazione di un divario tra i discorsi e le azioni concrete.

I residenti di Vallat de Roubaud chiedono quindi al municipio di adottare misure immediate per porre rimedio a questa situazione, ricordando che la prevenzione incendi richiede soprattutto una rigorosa manutenzione degli spazi verdi.

In questi tempi in cui gli incendi possono rapidamente diventare fuori controllo, la coerenza tra comunicazione e azione sul campo è più necessaria che mai.

Foto: ©Fréquence Nautique

Scrivere

-

PREV CARTA GEOGRAFICA. Questa strada principale del centro di Le Mans è stata parzialmente chiusa per tutta l’estate
NEXT A Brest è stato condannato a 28 mesi di carcere per rodeo urbano senza licenza