Autostrada A1: operazione lumaca tra Parigi e Roissy-en-France “contro l’uberizzazione”

Autostrada A1: operazione lumaca tra Parigi e Roissy-en-France “contro l’uberizzazione”
Autostrada A1: operazione lumaca tra Parigi e Roissy-en-France “contro l’uberizzazione”
-

Il traffico è difficoltoso da giovedì mattina a nord di Parigi. Un’operazione lumaca ha interrotto il traffico sull’autostrada A1 in direzione della capitale, in partenza da Roissy-en-France (Seine-Saint-Denis). La manifestazione dovrebbe raggiungere in giornata Place Saint-Augustin, nell’VIII arrondissement della capitale.

Si è formato un corteo di 8 chilometri, constata Sytadin, che misura in tempo reale lo stato del traffico nell’Île-de-France. Alle 14 il viaggio durò quasi un’ora invece dei dieci minuti normalmente utilizzati.

Si tratta di una manifestazione organizzata “contro l’Uberizzazione” della consegna dei pasti a domicilio e delle piattaforme VTC. Il sindacato Force Ouvrière di Just Eat, azienda leader nel settore della consegna di pasti, desidera sensibilizzare l’opinione pubblica sulle condizioni di lavoro dei fattorini. Il gruppo anglo-olandese Just Eat Takeaway ha annunciato a marzo un processo di liquidazione e il licenziamento di 117 dipendenti parigini con contratto a tempo indeterminato. FO denuncia in particolare il futuro impiego dei lavoratori autonomi.

Anche gli autisti VTC hanno i loro elenchi di reclami. Brahim Ben Ali, leader sindacale dell’Intersyndicale Nazionale VTC, ha invitato i suoi colleghi ad unirsi al movimento in un messaggio pubblicato sul suo account X (ex Twitter). L’autista e candidato (non eletto) della lista LFI alle elezioni europee denuncia da diversi anni il monopolio di colossi del settore come Uber. Nota inoltre “un aumento del razzismo” e “un aumento degli attacchi” contro gli autisti delle TVC.

La professione scende regolarmente in strada per migliorare le proprie condizioni di lavoro. A gennaio si sono opposti all’esclusione dal sistema di trasporto passeggeri durante i Giochi Olimpici di Parigi 2024 e all’aumento del numero chiuso.

-

PREV Isère: perché sarà un inferno sulle strade intorno a Grenoble questo fine settimana
NEXT Puisaye, Chablis, Joigny… Novità vicino a te