Édouard Philippe scopre l’Esiam (territorio a disoccupazione zero)

Édouard Philippe scopre l’Esiam (territorio a disoccupazione zero)
Édouard Philippe scopre l’Esiam (territorio a disoccupazione zero)
-

A seguito di invito del deputato uscente della 3e collegio elettorale di Deux-Sèvres, Jean-Marie Fiévet, l’ex primo ministro Édouard Philippe ha trascorso quasi tre quarti d’ora, giovedì 4 luglio 2024, girovagando per il laboratorio di riciclaggio di falegnameria della Compagnia di iniziativa e azione solidale del Mauléonnais (Esiam) .

Questo progetto lanciato nel 2017 a Mauléon mira a consentire alle persone lontane dal lavoro di accedervi nel rispetto delle loro competenze e dei loro ritmi di lavoro.

“Abbiamo lavorato molto sul modello territorio zero disoccupati di lunga durata perché offre prospettive a donne e uomini che, senza questo modello, avrebbero oggettivamente difficoltà a ritrovare un’occupazione”commenta l’eletto di Le Havre.

Ha anche elogiato l’aspetto ambientale di questo esperimento. “Riciclare 220 tonnellate di vetro qui significa evitare di utilizzare energia altrove, evitare di seppellire i rifiuti nel terreno e fornire così un servizio all’ambiente. »

Sostegno al deputato uscente

D’altronde, colui che non nasconde di puntare all’Eliseo nel 2027, ha approfittato di questo momento per sostenere Jean-Marie Fiévet che affronterà Philippe Robin (RN) domenica 7 luglio, al secondo turno delle elezioni legislative. .

-

PREV A Narbonne riemergono i porti scomparsi
NEXT Tolleranza zero contro i rifiuti abbandonati sulle strade pubbliche in (…)