“La nostra città non è più il baluardo che era nel 2017 e nel 2022 contro l’estrema destra”

“La nostra città non è più il baluardo che era nel 2017 e nel 2022 contro l’estrema destra”
“La nostra città non è più il baluardo che era nel 2017 e nel 2022 contro l’estrema destra”
-

Ricordiamo che, al primo turno delle elezioni legislative anticipate, il deputato uscente, Emmanuel Taché de la Pagerie (Raggruppamento Nazionale), si è classificato primo in tutti i comuni della 16a circoscrizione elettorale delle Bouches-du-Rhône, con quasi il 41% dei voti. Arles. Seguito da Nicolas Koukas (Nuovo Fronte Popolare), che domenica lo affronterà negli ottavi di finale.

Meno di una settimana prima del secondo turno delle elezioni legislative anticipate, segnato dal duello tra Taché de la Pagerie (RN) e Koukas (NFP) nella 16a circoscrizione elettorale, il sindaco di Arles, Patrick de Carolis, ha reagito con un comunicato stampa: “ La nostra città non è più il baluardo che era nel 2017 e nel 2022 contro l’estrema destra […] In linea con la posizione del partito Orizzonti di Édouard Philippe e fedele alle mie convinzioni, personalmente non voterò per il candidato del Raggruppamento Nazionale.“E lo stesso da aggiungere:”È importante a questo punto sottolineare che, essendo France Insoumise diventato il primo partito di sinistra ad Arles, il voto degli estremisti è ormai largamente maggioritario nel nostro Comune: questo è motivo di profonda preoccupazione.

Una constatazione che appare amara e una sfida futura per il primo consigliere arlesiano (aveva dato il suo appoggio a Marion Biscione, candidata Ensemble! nella deputazione eliminata al primo turno, ndr), che”riunire, a partire da lunedì prossimo, gli elettori che condividono le stesse rivendicazioni democratiche e repubblicane, dalla sinistra socialdemocratica agli ecologisti progressisti fino alla destra liberale e conservatrice. Sarò lì per raccogliere questa sfida e proteggere gli arlesiani dagli eccessi e dalle illusioni di ogni forma di estremismo.

-

PREV Rullo. Nuovo titolo nazionale per Enzo Malviens, bronzo per Méline Domenge
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France