Nessun rifugio per i senzatetto prima del 2025 a Rimouski?

Nessun rifugio per i senzatetto prima del 2025 a Rimouski?
Nessun rifugio per i senzatetto prima del 2025 a Rimouski?
-

Il progetto per creare un rifugio permanente per i senzatetto a Rimouski probabilmente non vedrà la luce prima della primavera del 2025, anche se il desiderio era di offrire questa nuova sistemazione entro la fine dell’anno. “Per l’inverno sarà difficile”, ha detto il sindaco Guy Caron, che sta ancora aspettando notizie dal Quebec per finanziare parte del progetto.

La città ha già preso di mira uno dei suoi edifici per fornire rifugio alle persone senza dimora. Tuttavia, deve essere aggiornato per poter svolgere le sue nuove funzioni. La sua posizione non sarà rivelata fino a quando non verrà annunciato ufficialmente.

Si sta facendo tardi perché c’è ancora molto da fare per portarlo agli standard idealispiega Guy Caron.

E non c’è dubbio che il sindaco porti avanti questo lavoro senza la garanzia che il Quebec finanzierà le risorse psicosociali necessarie per il funzionamento quotidiano di un simile centro. Si dice ancora fiducioso di ottenere le somme richieste per avviare le operazioni del futuro rifugio nella primavera del 2025.

Se il progetto andrà avanti, Rimouski avrà un rifugio senza vincoli che ospiterà, ad esempio, i senzatetto che soffrono di problemi di dipendenza dalla droga o che hanno un animale domestico.

Apri in modalità a schermo intero

Quest’anno i senzatetto sono meno visibili a Rimouski a causa del divieto di campeggio al Parc de la Gare, come nel 2023. (Foto d’archivio)

Foto: Radio-Canada / Mathieu Berger

Diverse organizzazioni e parti interessate a Rimouski desideravano da tempo creare un centro di questo tipo. È il caso, in ogni caso, del direttore dell’organizzazione degli operatori di strada, Luc Jobin. Dice di essere ancora ottimista sul fatto che un rifugio verrà aperto entro il prossimo inverno.

All’interno dell’unità di crisi abbiamo ancora l’obiettivo di offrire qualcosa in autunno. Siamo ancora pieni di speranza e stiamo lavorando duramente perché ciò accada.assicura.

I senzatetto visibili diventano di nuovo invisibili a Rimouski

In attesa della realizzazione di un rifugio permanente, gli operatori del settore notano un cambiamento significativo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

I senzatetto visibili sono appena visibili. In realtà non è affatto visibile. Non è una crociera divertente, ma è molto meno brutta di quanto ci aspettassimo.

Una citazione da Luc Jobin, regista di In ogni caso

La decisione della città di Rimouski di mettere in atto un regolamento per regolamentare i senzatetto sul suo territorio non è estranea alla situazione, soprattutto perché i chioschi del mercato pubblico, situati al Parc de la Gare, quest’anno non sono più accessibili ai senzatetto.

Potrebbe esserci stato una sorta di effetto moda combinato con il fatto che le strutture del parco Gare erano molto adatte per le persone senzatetto. La chiusura di questo luogo ha tutte le ragioni per credere che ciò abbia avuto un impatto sul traffico di persone senza dimora a Rimouskicrede Luc Jobin.

Apri in modalità a schermo intero

Luc Jobin, direttore dell’organizzazione degli operatori di strada In ogni caso

Foto: Radio-Canada / Sébastien Ross

Lui e la sua squadra hanno effettuato una quindicina di interventi dall’inizio della stagione estiva, pochissimi rispetto allo scorso anno, secondo lui. Siamo praticamente tornati a quello che avevamo di solito in termini di senzatetto più nascosti [avant la pandémie]nota.

Le persone con cui siamo stati in contatto fino ad ora si trovano in uno stato di gravità molto meno avanzato di quello che abbiamo potuto vedere l’anno scorso.aggiunge Luc Jobin.

Aggiunge che la creazione di un’unità di crisi l’anno scorso ha anche reso più facile prevedere i colpi in arrivo quest’anno. L’anno scorso siamo stati molto più reattivi. Quest’anno eravamo più in attesa di ciò che sarebbe successoritiene il signor Jobin.

E chiaramente, almeno fino a prova contraria, la situazione non è poi così graveAggiunge.

Il sindaco di Rimouski fa la stessa osservazione. In termini di intervento diretto, sembra esserci una minore intensità rispetto allo scorso annonota Guy Caron.

È possibile che le persone che si trovavano in una situazione di senzatetto transitorio, quindi che sono passate da Rimouski anziché essere di Rimouski, abbiano deciso di andare altroveavanza come un’altra ipotesi.

-

PREV Quimper: i due rivali finiscono in tribunale
NEXT Questa circoscrizione elettorale della Gironda è l’unica in cui la RN non è al secondo turno delle elezioni legislative