Tempo: freddo? Il mare non sarà più il tuo alleato ancora per qualche giorno

Tempo: freddo? Il mare non sarà più il tuo alleato ancora per qualche giorno
Tempo: freddo? Il mare non sarà più il tuo alleato ancora per qualche giorno
-

Giorno dopo giorno la temperatura dell’acqua diminuisce. Da giovedì 5 luglio su alcune spiagge la temperatura potrebbe non superare i 17°C.

Avrai notato, se frequenti le spiagge del litorale narbonese, che l’acqua del mare ha più la temperatura di un Mojito freddissimo che di una zuppa di pesce… E nei prossimi giorni peggiorerà, man mano che il temporale soffierà la tramontana.

Non contento di ricoprirsi di sabbia i polpacci, ha la capacità, cosa che piace ai pescatori ma non ai vacanzieri e agli appassionati di bagni e passeggiate nell’acqua, di rinfrescare il Mare Nostrum sulla costa.

È infatti in grado di abbassare la temperatura dai 5 ai 10 gradi in pochi giorni. Ecco perché, dai 22° registrati lo scorso fine settimana, il mare in spiaggia non potrà superare i 17 gradi e da giovedì addirittura i 16 gradi! L’anno scorso, sempre per colpa sua, e in pieno agosto la temperatura era scesa sotto i 15°.

Questo fenomeno è chiamato “upwelling”, traduzione francese di acqua che sale. Questo è un fenomeno oceanografico che si spiega con il fatto che il vento da ovest, nord-ovest spinge le acque calde superficiali e costiere verso il mare. Lasciano un vuoto che viene riempito dalle fredde acque degli abissi.

Se questo dà la tristezza ai turisti, questo fenomeno fa la gioia dei pescatori perché quest’acqua fredda e ricca di fitoplancton piace ai pesci che si avvicinano alle coste. Insomma, sperate nel “downwelling” (immersioni in acqua) se siete nuotatori; e approfitta del suo opposto se ti piace stuzzicare il pesce.

-

PREV Burger King aprirà un nuovo ristorante a Saint-Etienne: le ultime informazioni
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France