Le Havre: I massoni avevano formato una “catena di unione cittadina” contro gli estremi

Le Havre: I massoni avevano formato una “catena di unione cittadina” contro gli estremi
Le Havre: I massoni avevano formato una “catena di unione cittadina” contro gli estremi
-

Dal nostro collega paris-normandie.fr

Tre giorni prima del primo turno delle elezioni legislative della settimana scorsa, i massoni di diverse logge presenti a Le Havre hanno lanciato, giovedì 27 giugno 2024, un solenne appello alla mobilitazione per dire “no all’inevitabilità della vittoria degli estremi”.

Le logge delle denominazioni massoniche della regione di Le Havre – il Grande Oriente di Francia, i Diritti dell’Uomo e la Gran Loggia Mista di Francia – si sono incontrate giovedì 27 giugno 2024 alle 18:30 davanti all’uccello ferito, all’Hôtel de città di Le Havre, per formare a “catena di cittadini e unione fraterna contro gli estremi di tutte le parti”.

Per una “Repubblica fraterna, unita, umanista e universalista”

Tre giorni prima del primo turno delle elezioni legislative, una quarantina di massoni hanno lanciato un solenne appello alla mobilitazione per dire “no all’inevitabilità della vittoria degli estremi”. “Questo incontro ci ha dato l’opportunità di ricordare con forza e vigore che le nostre convinzioni non sono cambiatecommenta Eric Lorentz, maestro del Grande Oriente di Francia. La Massoneria è un’associazione con valori repubblicani umanisti e progressisti. Per noi suoi membri la Repubblica è indivisibile, laica e sociale. Garantisce l’uguaglianza davanti alla legge a tutti i cittadini senza distinzione di origine, razza o religione. Noi Massoni difendiamo una Repubblica fraterna, unita, umanista e universalista. »

-

PREV Seine-et-Marne: da Lagny-sur-Marne a Meaux… La fiamma olimpica ha attraversato il dipartimento!
NEXT AMBIENTE: APRR e AREA completano la realizzazione di ulteriori 19 ecoponti