la nuova offerta “a 15 euro per club” su cui lavorerebbe la LFP, secondo Daniel Riolo

la nuova offerta “a 15 euro per club” su cui lavorerebbe la LFP, secondo Daniel Riolo
la nuova offerta “a 15 euro per club” su cui lavorerebbe la LFP, secondo Daniel Riolo
-

Secondo Daniel Riolo, giornalista ed editorialista di RMC Sport, la Professional Football League (LFP) starebbe studiando un’offerta di 15 euro per vedere solo le partite di un club di Ligue 1, nel lavoro sulla creazione di un proprio canale.

Ancora senza un’emittente per le partite della Ligue 1 per il periodo 2024-2025, la Professional Football League (LFP) si sta scervellando per evitare il peggio. L’ente sta lavorando da diverse settimane al lancio di un proprio canale con l’idea di commercializzare i diritti del campionato a 30 euro al mese. Secondo Daniel Riolo, giornalista ed editorialista di RMC Sport, attualmente sul tavolo c’è un altro piano: quello di un pacchetto a metà prezzo per seguire solo le partite di una squadra.

“Darà la possibilità di vedere dove ci sono iscritti e dove no”

“Quello su cui stiamo lavorando noi (la LFP) è una novità, si tratta di offerte differenziate, sono i 30 euro che sarebbero un’offerta completa, il 100% delle partite, più i riassunti e le vecchie partite che passerebbero sul canale, mostra E lì è una novità assoluta e le porte potrebbero essere infinite: ci sarebbe un’offerta a 15 euro, perché solo il vostro club ci sta lavorando aprendo a cose un po’ folli, darà la possibilità vedere dove ci sono iscritti e dove no.”

“Il problema è che all’inizio non diranno queste cifre. Se ci saranno un milione di abbonati per PSG e OM e una manciata per Strasburgo, continueremo a spartire i soldi come è previsto per ora”.

Verso un nuovo prestito da CVC?

Dopo aver puntato a un miliardo di euro al momento del bando di gara nell’ottobre 2023, con questa formula le stime dell’impatto potrebbero alla fine essere divise per tre. Per non parlare dell’altro svantaggio di non contare su alcuna somma iniettata di base. Se si sceglie questa opzione, bisognerà poi pazientare per vedere gli importi entrare nelle casse.

“Ho fatto i miei calcoli e prima di superare i 300 milioni (cifre di euro), sarà necessario”, confida Daniele Riolo. “Tra l’offerta di 30 euro e quella per il vostro club, è difficile salire. Mentre si costruisce tutto questo – non essendoci soldi iniziali – si dovrà continuare a chiedere un prestito ad un partner, probabilmente CVC che è nel affari fino alla fine (…) CVC ha bloccato 300 milioni su un conto perché era quello che era stato pianificato per sviluppare i prodotti della Ligue 1, realizzare documentari… Doveva aggiungere valore alla Ligue 1 ma per il momento non hanno fatto nulla con questi soldi Forse lo faranno metti questi soldi per darli ai club. Per ora sono lì con la speranza che beIN arrivi all’ultimo momento e dica: ‘diamo 300 o 400 milioni’.

Articoli principali

-

PREV TOLONE: A57 e tunnel, le vostre condizioni del traffico nella metropoli, settimana del 22 luglio
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France