È già ora di tornare a scuola al Blois Foot 41

È già ora di tornare a scuola al Blois Foot 41
È già ora di tornare a scuola al Blois Foot 41
-

No tempo da perdere. Mentre la ripresa del campionato Nazionale 2 è fissata per metà agosto, il Blois Foot 41 ha ripreso gli allenamenti questo mercoledì 3 luglio. “Siamo contenti, si torna a scuolaha detto sorridendo l’allenatore Cédric Hengbart. Ciò consente già la mobilitazione del gruppo. Il campionato finì presto (mio-maggio) : due mesi di ferie sono troppi (ride). »

Sul prato del complesso del Saint-Georges è stato il momento del tradizionale discorso di rientro a scuola del presidente François Jacob, della riunione tra compagni e staff, della presentazione dei nuovi giocatori, nonché dei primi test e giochi con la palla. Senza dimenticare le prime risate.

È stato anche il momento del tradizionale discorso di rientro a scuola del presidente François Jacob.
© (Foto NR, Romain Pichon)

Umiltà, lavoro, coesione, gioco e piacere

Il che va molto bene per il presidente François Jacob, che non ha dimenticato, dopo aver annunciato l’obiettivo di mantenimento mentre la BF41 si troverà in un campionato ancora più duro con soli tre gironi da sedici squadre, di ricordare i valori del club che sono l’umiltà, il lavoro, la coesione, la voglia di giocare ma anche il piacere, con le sue formule sentite.

Un messaggio per tutti ma soprattutto per le nuove leve: Noam Blé, Redouan Belkaouis, Kryss Chapelle, Noé Sommer e Daysan Ben Nasr, mentre Bryan Ngwabije era assente per questo primo perché nel bel mezzo di un trasloco.

Kryss Chapelle (a destra) e Daysan Ben Nasr, nuovi giocatori del Blois Foot 41, sotto l’occhio vigile di Cédric Hengbart, durante l’esercizio di corsa.
© (Foto NR, Romain Pichon)

“Ho perso il mio centrocampista”

“Ho perso il mio centrocampista (ricordiamo che Julien Charpentier, Paul Venot e Allan Ramos non hanno esteso). Era quindi necessario ricostruirerappresaglia Cédric Hengbart. Sono contento di questa finestra di mercato, con giocatori promettenti o più esperti, con un buon stato d’animo, scelti tramite video e informazioni con ex allenatori e partner. »

Mentre quattro centrocampisti e due terzini sono passati al Loir-et-Cher, la finestra di mercato sembra essere chiusa. In ogni caso, è tempo di prepararsi. “Partiamo così e vedremo se sarà necessario o se si potrà fare una mossa per un attaccante. »

Diversi blocchi durante la preparazione

Da notare che per questa prima seduta, il preparatore fisico si è affrettato a sfiancare il gruppo con una prova di corsa che ha messo tutti a terra. È tempo di ritrovare i sensi, piccoli giochi con la pelle hanno permesso loro di ritrovare le sensazioni.

“Questo primo blocco di una decina di giorni, fino alla prima amichevole, ci permetterà di lavorare sul campo e ritrovare pallaprecisa Cédric Hengbart. I giocatori avranno poi una settimana libera, con lavoro quotidiano individualizzato, per respirare un po’ mentalmente. E poi verrà il momento di passare al secondo blocco con il susseguirsi di amichevoli e ovviamente lavoro tattico, tecnico e ripetizione degli sforzi. »

Partite amichevoli

> Sabato 13 luglio:
Blois Foot 41 – selezione dei giocatori liberi N2/N3, a Blois, allo stadio Saint-Georges, alle 16.00.
> Mercoledì 24 luglio:
Blois Foot 41 – Fleury-Mérogis (N2), a Nouan-le-Fuzelier, allo stadio Cordy, alle 18.00.
> Sabato 27 luglio:
Ouest Tourangeau (N3) – Blois Foot 41, a Savonnières, allo stadio Fontaines, alle 18.00.
> Mercoledì 31 luglio:
Blois Foot 41 – Montlouis (N3), a Fougères, alle 19.00.
> sabato 3 agosto:
Tours FC – Blois Foot 41 (in attesa della situazione del Tours FC).
> Mercoledì 7 agosto:
Châtellerault (N3) – Blois Foot 41, a Châtellerault, alle 18.00
> Venerdì 9 agosto:
Blois Foot 41 – Paris 13 Atletico (Nazionale), a Blois, allo stadio Allées, alle 18.00.
> Sabato 17 agosto:
ripresa del campionato Nazionale 2

-

PREV Fino a 40 mesi di carcere per il traffico di droga che alimentava Ajaccio
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France