BOUBACAR MOHAMED RACINE SY OUT, ELEZIONI PRESIDENZIALI 2024 IN SENEGAL, CHECK AND MATE

BOUBACAR MOHAMED RACINE SY OUT, ELEZIONI PRESIDENZIALI 2024 IN SENEGAL, CHECK AND MATE
BOUBACAR MOHAMED RACINE SY OUT, ELEZIONI PRESIDENZIALI 2024 IN SENEGAL, CHECK AND MATE
-

iGFM – (Dakar) Dopo il libro Senegal sotto il laser politico, l’avvocato-scrittore e consigliere comunale del comune di Patte D’oie, Boubacar Mohamed Racine SY torna questa volta con un nuovo lavoro molto interessante.

Il libro si intitola: Elezioni presidenziali 2024 in Senegal, Scacco matto.

Guarda alle elezioni presidenziali senegalesi del 2024, un momento cruciale per la democrazia del Paese.

La storia descrive intense rivalità politiche, in particolare tra il campo del presidente Macky Sall, rappresentato dal primo ministro Amadou Ba, e Pastef, un partito in rapida ascesa sostenuto da Bassirou Diomaye Faye e Ousmane Sonko.

Nonostante la presenza di altri candidati, l’elezione assume l’aspetto di un referendum tra il potere in carica e la sua più forte opposizione.

Il libro celebra la resilienza della democrazia senegalese che ha brillato nonostante le sfide.

Loda anche il ruolo vitale delle istituzioni giudiziarie, in particolare del Consiglio costituzionale e della Corte suprema, che hanno svolto un ruolo chiave nello svolgimento delle elezioni nonostante i tentativi di interromperle.

Il giovane autore esplora in profondità la figura di Macky Sall, interrogandosi se si tratti di un genio politico o di un machiavellico. Affronta anche l’ascesa del fenomeno politico Ousmane Sonko, nonché il destino presidenziale del nuovo presidente, illustrando la mano divina dietro la sua ascesa.

Infine, Boubacar Mohamed Racine SY, membro del movimento Alsar, analizza i risultati degli altri candidati e discute le implicazioni delle loro performance elettorali, concludendo con una riflessione sui cambiamenti politici e sul futuro del Senegal dopo queste elezioni tumultuose.

Quest’opera, per parafrasare nella prefazione Mamadou Lamine Diatta, specialista in comunicazione e intelligence economica, è anche un’eredità preziosa per le generazioni future in quanto costituisce un materiale inossidabile che alimenterà per sempre la riflessione strategica sul Senegal, un paese piuttosto minuscola per superficie, ma che si è sempre rivelata una grande nazione, un leone diplomatico aperto al respiro del mondo attraverso la sua posizione geografica privilegiata, la qualità del suo capitale umano, la resilienza e la capacità di adattamento delle sue personale politico.

Bruno D’erneville, per conoscenza, fa la prefazione.

-

PREV non hai il senso dell’umorismo se non dai un nome a queste 5 commedie francesi
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France