VIDEO. “Siamo all’Amnesia”: uno sguardo al focoso spettacolo del rapper JuL a Cap-d’Agde

VIDEO. “Siamo all’Amnesia”: uno sguardo al focoso spettacolo del rapper JuL a Cap-d’Agde
VIDEO. “Siamo all’Amnesia”: uno sguardo al focoso spettacolo del rapper JuL a Cap-d’Agde
-

La cantante marsigliese, rarissima sulle scene, è apparsa in grande forma per un’ora e mezza all’Amnesia, la discoteca di Cap-d’Age che festeggia i suoi 40 anni.

“Siamo all’Amnesia.” JuL si sente decisamente bene nella discoteca di Cap d’Agde (Hérault). Lo ha ripetuto più di una volta, nella notte tra domenica e lunedì, dove si è esibito per la terza estate consecutiva, per la gioia dei suoi tanti fan riuniti ai piedi del podio dove ha cantato per un’ora e mezza per .

La ragione ? I legami privilegiati stretti con André Boudou, padre di Laétiticia Hallyday, ex suocero di Johnny, e padrone della leggendaria discoteca che quest’estate festeggia i suoi 40 anni.

Posti venduti in pochi minuti

Poiché colui che è diventato il detentore assoluto del record di vendita di dischi di platino in Francia, superando il suo idolo Johnny, limita al massimo le sue apparizioni sul palco, i suoi concerti sono eventi. Soprattutto in un comitato “piccolo”, sapendo che l’artista riempirà il Vélodrome e lo Stade de France nel 2025.

I biglietti sono andati esauriti in pochi minuti e per comprendere meglio il fenomeno JuL basta vedere l’isteria che attanaglia i tifosi, gli smartphone branditi in aria e canticchianti a memoria rime semplici e orecchiabili, mescolando slang e quotidianità, quando Julien Mari all’anagrafe, prende il microfono, berretto al contrario, pantaloncini e maglia sportiva.

Non è mai solo, circondato dal suo Team JuL, la sua squadra, che balla, lo circonda, a volte lo supporta nel canto.

Sarebbe troppo semplicistico parlare di rap, perché lo stile del marsigliese è anche musica pop e trap, più lirica, con la drum machine, lui che canta, a volte a raffica, gli innumerevoli pezzi che ha composto in dieci anni di carriera. .

Ha pubblicato il suo ultimo album “Mise à jour” con le hit “Me pas la tête”, dal ritmo disco inebriante, “Holà que tal?” illuminato da tutti gli smartphone dell’Amnesia e trasmesso sui suoi social network, e ovviamente l’immancabile “Tchikita” ovvero “Pic and peak,alcol and drama” che ringrazia “the zone”, cioè i suoi fan, senza i quali non sarebbe lì.

Laéticia e Joy Hallyday ballano

Sul palco balla anche il boss dell’Amnesia, così come Laétitica Hallyday e sua figlia Joy, che non perdono un colpo.

Il contesto elettorale non sembra pesare né sul pubblico infuocato, né sull’artista che non ha proferito parola sull’argomento, concludendo la sua sfilata con “Dimentico tutto”.

Gli assenti riusciranno presto a consolarsi? L’artista, entusiasta domenica sera, quest’estate dovrebbe raddoppiare la posta…

-

PREV Previsti “episodi piovosi significativi” al sud, al centro e sulla costa nella prima decade di luglio
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France