un manifestante riceve un colpo di manganello e sporge denuncia contro un agente di polizia

un manifestante riceve un colpo di manganello e sporge denuncia contro un agente di polizia
un manifestante riceve un colpo di manganello e sporge denuncia contro un agente di polizia
-

Diverse migliaia di lionesi hanno manifestato dopo i risultati delle elezioni europee e lo scioglimento, un uomo ha sporto denuncia dopo essere stato colpito con un manganello da un agente di polizia.

Un lionese di 35 anni ha presentato denuncia il 24 giugno, secondo le informazioni di Progresso, dopo essere stato ferito alla testa da un manganello della polizia. I fatti risalgono al 14 giugno, durante le manifestazioni successive ai risultati delle elezioni europee e allo scioglimento dell’Assemblea nazionale, dove diverse migliaia di lionesi sono scesi in piazza.

“Non c’era pericolo contro la polizia”

Musicista dilettante, suonava il clarinetto in una banda musicale e, intorno alle 22, ricorda di aver visto in lontananza gli agenti di polizia correre verso di loro, “abbiamo iniziato a correre nella direzione opposta”, dice ai nostri colleghi. Lui spiega “appoggiarsi ad un’auto parcheggiata in strada per far passare la polizia”uno di loro lo avrebbe poi colpito alla testa con un manganello prima di proseguire per la sua strada.

L’uomo di 35 anni ha ricevuto cinque punti di sutura e una ITT di quattro giorni, come testimonia di aver fatto “ancora un livello di ansia abbastanza alto”e garantisce “che non c’era pericolo contro la polizia”.

Leggi anche: Il piccolo gruppo di estrema destra Les Remparts viene ufficialmente sciolto dal governo

-

PREV Hudson entra in modalità zen per l’Illume Festival
NEXT Lancio del progetto Circonflexe al Parc des Îles de Matane