I manifestanti devono smantellare il loro accampamento presso l’Università di Toronto

I manifestanti devono smantellare il loro accampamento presso l’Università di Toronto
I manifestanti devono smantellare il loro accampamento presso l’Università di Toronto
-

TORONTO – Un giudice dell’Ontario ha ordinato ai manifestanti filo-palestinesi di smantellare il loro accampamento nel campus del centro dell’Università di Toronto entro le 18:00 di mercoledì.

Una sentenza emessa martedì pomeriggio afferma che l’accampamento ha privato l’università della sua capacità di controllare ciò che accade nell’area conosciuta come King’s College Circle.

Il giudice ritiene che il danno subito dall’università se l’accampamento restasse al suo posto sarebbe maggiore del danno subito dai manifestanti se venisse smantellato, pur precisando che le persone saranno comunque autorizzate a manifestare in altro modo.

L’università ha chiesto un’ingiunzione alla fine del mese scorso dopo che i manifestanti avevano ignorato un avviso di violazione di domicilio e una scadenza per sgomberare i locali.

Ha chiesto alla corte di consentire alla polizia di sfrattare i manifestanti che si rifiutano di andarsene e di vietare ai manifestanti di bloccare l’accesso alle proprietà dell’università o di allestire recinzioni, tende o altre strutture nel campus.

I manifestanti si sono accampati il ​​2 maggio e hanno già dichiarato che rimarranno lì finché l’establishment non avrà accolto le loro richieste. Queste includono la divulgazione e il ritiro degli investimenti in società che traggono profitto dall’offensiva israeliana a Gaza.

-

PREV Il rapporto del Dipartimento di Stato americano elogia gli sforzi del Marocco per migliorare gli investimenti nel Regno
NEXT A Soletta, alla ricerca dell’intrepida Santa Verena