Il Nizza mostra i muscoli in finestra di mercato e rifiuta 35 ME

Il Nizza mostra i muscoli in finestra di mercato e rifiuta 35 ME
Il Nizza mostra i muscoli in finestra di mercato e rifiuta 35 ME
-

Mentre si prepara a perdere Khephren Thuram, l’OGC Nice ha ricevuto un’offerta sostanziosa da una squadra inglese per Jean-Clair Todibo. La palestra spera di aumentare ulteriormente la posta in gioco per il suo giocatore.

Dall’inizio della settimana, l’OGC Nice ha ripreso gli allenamenti con il suo nuovo allenatore, Franck Haise. Europeo e impegnato in Europa League questo autunno, il Gym spera di costruire una squadra capace di giocare su diversi tavoli e Tanguy Ndombélé deve in questo senso diventare la prima recluta estiva degli Aiglons nelle prossime ore. Quanto alle partenze, il Nizza è sul punto di cedere Khephren Thuram alla Juventus per una cifra di 25 milioni di euro bonus compresi. L’altro giocatore dell’agognato Nizza che rischia di dare grattacapi alla capolista è Jean-Clair Todibo. Il difensore centrale della Riviera è sotto contratto fino al 2027 ma è nel mirino di diversi club europei, in particolare dell’Inghilterra. Secondo L’Equipe, il West Ham è intervenuto e ha fatto un’offerta di 35 milioni di euro per l’ex giocatore del Tolosa.

Il Nizza dice no al West Ham per Todibo

La palestra non vuole vendere a nessun prezzo il suo giocatore 24enne e ha rifiutato la proposta dei londinesi. Autore di un’ottima stagione agli ordini di Francesco Farioli, Todibo è stato uno dei capitani della migliore difesa della Ligue 1. Acquistato per 8,5 milioni di euro dal Barcellona nel 2021, Todibo lascerà sicuramente il Nizza nelle prossime settimane ma il segnale è arrivato alla concorrenza è chiaro: bisognerà tirare fuori il libretto degli assegni per convincere Florian Maurice, il nuovo direttore sportivo del club, ad accettare e lasciare andare il nuovo nazionale francese (2 selezioni). Tuttavia, l’OGCN ha già anticipato la sua partenza e sta lavorando su diverse strade. Nei giorni scorsi è saltato fuori il nome di Danilho Doekhi, figura centrale e forte dell’Union Berlino. Gli Aiglons dovranno fare la scelta giusta per il suo sostituto, perché l’imminente partenza di Todibo non è necessariamente una buona notizia vista la sua complementarietà con Dante per tre stagioni.

-

PREV JuL alle arene del Fréjus: inizialmente gli organizzatori puntavano sulla Base Natura
NEXT “Non possiamo considerare che ci siano vittime accettabili e altre inaccettabili”