Il Marocco porta la sua esperienza in Francia

Il Marocco porta la sua esperienza in Francia
Il Marocco porta la sua esperienza in Francia
-

Su invito ufficiale di funzionari dei servizi di sicurezza francesi, Abdellatif Hammouchi, direttore generale della Sicurezza nazionale (DGSN) e della Sorveglianza territoriale (DGST), ha effettuato una visita di lavoro da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno in Francia, riferisce il quotidiano Al Akhbar. Nel menu: una serie di interviste con agenti dei tre principali servizi di sicurezza francesi: quelli della polizia nazionale, della sicurezza interna e della sicurezza esterna riguardanti “l’esame dei meccanismi di rafforzamento della cooperazione bilaterale in diversi settori di sicurezza di interesse comune. A margine di questa visita, l’amministratore delegato del polo DGSN-DGST è stato eccezionalmente insignito della Medaglia d’Oro d’Onore della Polizia Nazionale francese, in riconoscimento del suo impegno a favore del consolidamento e dello sviluppo della cooperazione per la sicurezza comune.

Leggi: Giochi Olimpici di Parigi 2024: la Francia cerca aiuto dal Marocco

Lo scorso aprile in Marocco, durante un incontro tra Abdellatif Hammouchi e il suo omologo francese, Frédéric Veaux, è stato raggiunto un accordo affinché i due paesi lavorino strettamente insieme per garantire la sicurezza dei Giochi Olimpici del 2024 (OJ). cooperazione in materia di sicurezza tra Rabat e Parigi. In passato, il Marocco ha aiutato la Francia a sventare diversi attacchi terroristici, il più notevole dei quali è stato quello preparato dallo Stato Islamico contro Hyper Cacher nella capitale francese nel gennaio 2015.

Leggi: Gérald Darmanin in missione in Marocco per discutere di sicurezza e cooperazione

Il Marocco ha una vasta esperienza in materia di sicurezza. Nel 2022, ha portato in Qatar le sue competenze in materia di sicurezza informatica, in particolare la gestione della sicurezza di un grande evento sportivo, la sorveglianza di impianti e impianti sportivi, la gestione di raduni ad alta intensità e la sicurezza dei sistemi informativi nell’ambito dell’organizzazione della Coppa del Mondo 2022 Competenza apprezzata e lodata da Doha.

-

PREV Cinema all’aperto a Tours: “Marinette”, mercoledì 24 luglio, ore 22.00
NEXT Questi siti di Nizza sono tra i più apprezzati dai turisti di tutta la Francia