Truffatore d’asfalto dietro le sbarre: cercasi vittime

Truffatore d’asfalto dietro le sbarre: cercasi vittime
Truffatore d’asfalto dietro le sbarre: cercasi vittime
-

Patrice Lamer è dietro le sbarre per aver preso soldi da diverse persone dopo aver venduto falsi contratti di asfaltatura. La polizia dell’agglomerato di Longueuil sta cercando anche altre vittime.

L’uomo di 42 anni si è recato presso le case delle persone per fare preventivi per la pavimentazione dei loro vialetti residenziali per conto della società Gestion Multi Pro.

Secondo la SPAL, “ha preteso dalle sue vittime depositi per importi variabili tra 450 e 3.700 dollari, pagabili in contanti. In alcuni casi il lavoro è stato realizzato parzialmente o semplicemente non è mai stato intrapreso”.

Inizialmente le prime vittime di questo truffatore si sono rivolte alla SPAL. Tra loro c’erano tre residenti di Brossard e uno di Longueuil, nell’arr. di Saint-Hubert. Nel corso delle indagini si sono fatte avanti nuove vittime.

Lamer aggiunse al suo stratagemma un’offerta di servizi comprendente anche lavori diversi dall’asfaltatura. Offre inoltre servizi di tinteggiatura, riparazione balconi e pavimentazioni.

È stato arrestato dagli investigatori della SPAL a seguito di quattro mandati di arresto emessi nei fascicoli di Longueuil e di un mandato di cattura della polizia intercomunale del Roussillon. Ad oggi, più di venti dossier sono collegati ad eventi che lo coinvolgono nel 2024 e che interessano cinque città. La frode ammonta a più di 40.000 dollari.

“Se fossi vittima di Patrice Lamer, contatta il 450-463-7211”, informa la SPAL.

-

PREV Risultati maturità francese 2024: scopri in che giorno e ora cadono, accademia per accademia
NEXT Il Museo delle Guardie Svizzere a Rueil Malmaison