Gite: cosa fare ad Aix-Marsiglia nel mese di luglio?

Gite: cosa fare ad Aix-Marsiglia nel mese di luglio?
Gite: cosa fare ad Aix-Marsiglia nel mese di luglio?
-

Il nostro territorio resta sicuramente terra di sagre. Ecco la nostra selezione.

Jazz – Jazz sotto le stelle. Dall’1È al 6 luglio, varie località ad Aix e Bouc-Bel-Air.

Sidney Bechet, swing, blues, soul, Thomas Dutronc, China Moses quartet… a festa all’aria aperta che si svolge in particolare nei meravigliosi Jardins d’Albertas, a Bouc-Bel-Air, cittadina dove è nata questa manifestazione dedicata al jazz.

(S. Durel) – Il 5 luglio, la voce soave e potente di Siska ci conquisterà ancora una volta durante il festival Zik Zak ad Aix

Musica dal mondo – Festival Zik Zak. Dal 4 al 6 luglio, Théâtre de Verdure, Aix-en-Provence.

Festival interamente gratuitoZik Zak visualizza a venti artisti, dalla scena araba pop, rock, R’n’B, garage o elettronica. Un programma audace con gemme come l’anima della militantissima Nneka (4), il post-punk di Social Dance (5) o il collettivo queer-elettro-rock Akira & Le Sabat.

(DR) – La spagnola Belen Lopez si esibisce il 5 luglio all’Esplanade De Gaulle di Aubagne, durante il festival Nuits Flamencas

Flamenco – Notti di flamenco. Dal 7 al 16 luglio, Aubagne. La Penne-sur-Huveaune e Gémenos.

Il festival, diretto dal chitarrista flamenco Juan Carmona, punto di riferimento del genere, proporrà nei suoi sei incontri (dal 4 al 7 e dal 13 al 16/07), concerti, danza, cinema, masterclass di danza e chitarra, ma anche …un villaggio andaluso, a cucina d’atelieruna mostra fotografica, un’introduzione allo stile sivigliano, proiezioni, cartoni animati… Un must per gli appassionati del genere!

Musica classica e contemporanea – Auriol in G. Dall’11 al 13 luglio, Château Saint-Pierre, Auriol.

Creato da uno dei parrucchieri della città, appassionato di musica, questo festival mette in risalto il pianoforte sotto i riflettori. Dopo tre date di giugno, ecco quelle di luglio: Alexandra Lescure e Etienne Kippelin (voce recitante) + concerto di apertura dei giovani talenti del Conservatorio Darius Milhaud (11), recital di Pierre-Antoine Montet (Conservatorio reale di Bruxelles) + Duo Muse + concerto commentato di Pierre Morabia (12°), racconto musicale gratuito per bambini 4/12 anni alle 10 + recital di Tatyana Vitkovskaya (13°).

(DR) – “Cat Power canta Dylan: il concerto della Royal Albert Hall del 1966″ è un album registrato nel 2022 che rende omaggio a questo storico concerto di Dylan e che l’artista suonerà a Marsiglia il 10 luglio al festival Jazz des cinq continents

Jazz – Jazz dai cinque continenti. Fino al 13 luglio, varie località, Marsiglia.

Tra jazz “puro” per esteti, blues, funk e folk, la programmazione compone ancora una volta un caleidoscopio della scena attuale, dove si incontrano i pesi massimi del genere e gli artisti di domani. Ricorderemo in particolare due date: Cat Power che viene a Marsiglia per cantare le ballate di Dylan (il 10) e il funk elettrico di Keziah Jones, che dovrebbe dare fuoco alla pista da ballo dal Palais Longchamp (11°).

Musica/canzone attuale – Jardin Sonore. Dal 10 al 13 luglio, Domaine de Font-Blanche, Vitrolles.

Che bella gente per questa nuova edizione! Apple, Louise Attaque, la famiglia Fonky, 3e Eye, Queens of the Stone Age, Archive… il prog è forte!

(DR) – Il sito archeologico di Glanum, a Saint-Rémy-de-Provence, ospita il suo festival a metà luglio

Opera/musica mondiale – Glanum Festival. Dal 18 al 22 luglio, sito di Glanum, Saint-Rémy-de-Provence.

Questo festival ospita due date dedicate amusica lirica, il 18 con la Carmen di Bizet e il 20 con la cantante Pretty Yende. Il 19 luglio serata dedicata alla musica yiddish, gitana e armena con la band Sirba Octet, che presenterà il nuovo album Tsuzamen. Il 21 e il 22 sono due date “off” del festival con in particolare il 2 alle arene Barnier un concerto con brani noti, da Lo Schiaccianoci a The Avengers.

Musica classica – Festival internazionale di pianoforte La Roque d’Anthéron. Dal 20 luglio al 20 agosto, parco del castello di Florans, La Roque d’Anthéron.

Conosciuto in tutto il mondo per la sua programmazione eccezionale da oltre 40 anni, il festival annuncia per questa edizione 75 concerti. Tra le date da ricordare, quelle dei giovani prodigi: Masaya (22 anni) – Chopin-Bartók-Kodály(le 21/07), Arielle Beck (15 anni) – Schumann-Mendelssohn (le 22/07), Tsotne Zedginidze (15 anni) – Beethoven-Schumann (le 24/07).Se desideri venire in autobus, la partenza è prevista davanti all’hotel Renaissance, ad Aix, 1 ora e 15 minuti prima dell’inizio del concerto. Su prenotazione, 5€.

-

PREV Una base di riutilizzo dei materiali da costruzione a Mérignac
NEXT Concerto dell’Orchestra Nazionale dell’Ile-de-France