Due adolescenti sono quasi annegati nell’alluvione di Yèvre, a Vierzon

Due adolescenti sono quasi annegati nell’alluvione di Yèvre, a Vierzon
Due adolescenti sono quasi annegati nell’alluvione di Yèvre, a Vierzon
-

Due minatori si sono avventurati in un braccio dello Yèvre, un fiume in piena, a Vierzon, questo martedì 25 giugno pomeriggio. I due adolescenti, fuori pericolo grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco, sono stati trasferiti al centro ospedaliero di Vierzon.

L’estate sta arrivando e con essa il caldo intenso, che dà spunti ad alcune persone avventurose. Come questo martedì, intorno alle 14.30, dove i vigili del fuoco sono stati chiamati d’urgenza da un giovane che li ha avvisati di una brutta nuotata da parte dei suoi due amici, vicino a rue l’Étang, a Yèvre, a Vierzon. I due adolescenti sono stati salvati dall’annegamento da due vigili del fuoco entrati in acqua.

Il livello dell’acqua dello Yèvre è anormalmente alto, a causa dei numerosi episodi piovosi degli ultimi giorni.

I vigili del fuoco avevano previsto lo scenario peggiore. Tra i nove vigili del fuoco presenti sul posto sono stati intervenuti anche due sommozzatori della caserma Danjons, a Bourges. Il responsabile del servizio post-vendita di Vierzon (nuotatori di salvataggio in acqua) e un altro vigile del fuoco sono entrati in acqua per soccorrere i giovani. I due bagnanti erano aggrappati ad un ramo in attesa dell’intervento dei soccorsi.

premio “Mi sono buttato in acqua”: un bambino di 4 anni salvato dall’annegamento da un gendarme, nel Cher

“Vivo qui da 55 anni e non ho mai visto il fiume così. La portata dell’acqua è fenomenale. Bisogna essere pazzi per nuotare lì dentro!”, dice un sessantenne residente, indicando il posto dove i due giovani si bagnarono. Quando si è svegliato, il residente locale ha notato un livello anormalmente alto del braccio dello Yèvre, che corre accanto alla sua casa. Il fiume è ancora in allerta gialla (livello 2 su 4) per le inondazioni di questo martedì.

Un campo di contadini, ai margini di un braccio dello Yèvre, in allerta gialla per inondazioni.

I due giovani, fuori pericolo, sono stati trasferiti al centro ospedaliero di Vierzon a causa della loro giovane età. “I minorenni vengono necessariamente portati lì dopo questo tipo di interventi”, precisano i vigili del fuoco.

Antonio Baillerón

-

PREV le esibizioni “olimpiche” della LEP
NEXT Fuochi d’artificio, svendite, sfilate… Il Festival della Madeleine animerà l’Aia